Formazioni interemisferiche

Appunto inviato da alemnr
/5

Connesione fra gli emisferi (0 pagine formato txt)

FORMAZIONI INTEREMISFERICHE DEL TELENCEFALO
Sono strutture, impari e mediane, interposte tra i due emisferi cerebrali.
Si dividono in commessure del telencefalo e setto pellucido.
? Le commessure del telencefalo
Sono il corpo calloso, il fornice e la commessura anteriore.
Il CORPO CALLOSO è la maggiore tra le commessure, rappresentando la formazione commessurale propria del neopallio. È una spessa lamina di sostanza bianca tesa, nella profondità della fessura interemisferica, tra le facce mediali dei due emisferi cerebrali, nei quali si addentra in corrispondenza dell’ilo. Osservato in sezione sagittale mediana, il corpo calloso appare allungato antero-posteriormente ed incurvato con concavità inferiore.


Sono distinguibili una parte media, denominata tronco del corpo calloso, e due estremità, di cui la posteriore è chiamata splenio del corpo calloso (o orletto del corpo calloso) e l'anteriore è il ginocchio del corpo calloso.
Il ginocchio termina inferiormente con una punta rivolta indietro, il rostro del corpo calloso; quest'ultimo a sua volta si continua in basso con la lamina rostrale.
La faccia superiore del corpo calloso è ricoperta dall’indusium griseum dell’ippocampo dorsale, un esile strato di sostanza grigia che presenta da ciascun lato la stria longitudinale laterale (o stria tecta) e la stria longitudinale mediale (o nervo del Lancisi).


La faccia inferiore del corpo calloso forma una concavità in senso sagittale, ed è un poco convessa in senso trasversale. È più estesa di quella superiore e si continua anche entro gli emisferi cerebrali, dove forma le pareti superiori del corno frontale e della cella media dei due ventricoli laterali. Il corpo calloso, da ciascun lato, si continua dentro il centro semiovale nel corrispondente emisfero cerebrale, nel quale le sue fibre nervose espandendosi costituiscono la radiazione callosa.
Il FORNICE (o trigono cerebrale) è una lamina bianca di forma triangolare con base posteriore, disposta grosso modo orizzontalmente al di sotto del corpo calloso.