Ippocampo e rinencefalo

Appunto inviato da alemnr
/5

Appunti di anatomia (0 pagine formato txt)

IPPOCAMPO
Consta di un complesso di formazioni poste circolarmente attorno all'ilo dell'emisfero cerebrale, in profondità e concentricamente al lobo limbico.
Trattasi di circonvoluzioni cerebrali ridotte di volume, e in parte anche atrofiche, le quali rappresentano l’archipallio.
L'ippocampo viene distinto, in base alla sua topografia rispetto al corpo calloso, in ippocampo ventrale ed ippocampo dorsale.
L’IPPOCAMPO VENTRALE si sviluppa attorno al solco dell'ippocampo, che decorre nel fondo della parte laterale della fessura trasversale del cervello (del Bichat), delimitando medialmente la circonvoluzione dell'ippocampo. 


La corteccia cerebrale della parte inferiore del solco dell'ippocampo costituisce il corno di Ammone, mentre quella della parete superiore forma la fascia dentata. Le fibre nervose efferenti del corno di Ammone e della fascia dentata si vanno ad interporre fra le due formazioni medesime, formando un nastro di sostanza bianca che è la fimbria.
La sostanza grigia dell'ippocampo ventrale è corteccia cerebrale pertinente all'archipallio. Essa ha differente struttura nel corno di Ammone e nella fascia dentata.


L'ippocampo ventrale consta pertanto di tre formazioni, disposte longitudinalmente l'una a fianco dell'altra, e sono, in senso latero-mediale:
Ø Il corno di Ammone è un voluminoso rilievo semicilindrico che sporge entro la cavità del corno temporale del ventricolo laterale, estendendosi dall'estremità anteriore del corno temporale stesso al crocicchio ventricolare; è maggiormente espanso in avanti e va via via assottigliandosi verso l’indietro, descrivendo una concavità aperta medialmente.
Presenta alcune depressioni separate da rilievi trasversali, denominate digitazioni dell'ippocampo. La superficie è rivestita di uno strato di sostanza bianca, l’alveus, formato dalle fibre efferenti del corno di Ammone, originate dalle cellule piramidali; tali fibre dall’alveus passano poi a costituire la fimbria.
? La corteccia cerebrale del corno di Ammone è quella della parete inferiore del solco dell'ippocampo; consta fondamentalmente di tre strati;