Polarità e miscibilità

Appunto inviato da cecicasa
/5

Relazione di laboratorio su comportamento, poilarità e miscibilità dei liquidi (2 pagine formato doc)

SCOPO: osservare il comportamento di liquidi diversi nei confronti di un campo elettrico e cosa succede quando questi vengono mescolati tra loro.
Infine osservare il comportamento di alcuni solidi nei confronti di liquidi a diversa polarità. MATERIALE:  Acqua H2O  Alcol etilico C2H5O4  Esano C6H14  Etere di petrolio (miscela di idrocarburi)  Strofinacci di lana  Provette  Bacchetta di vetro  Iodio molecolare I2  Cromato di potassio K2CrO4  buretta  becher PROCEDIMENTO Strofinare con un panno di lana una bacchetta di plastica, in modo che le cariche della bacchetta attraggano il solvente e ne devino il corso nel caso questo sia polare (se invece questo è apolare non succederà nulla). Mettere i liquido da analizzare in una buretta con un becher sottostante e aprire il rubinetto della buretta facendo uscire un sottile filo di liquido, avvicinare quindi la bacchetta strofinata e osservare ciò che accade. Versare una piccola quantità di ognuno dei solventi i tre provette.
Mescolare poi acqua con alcol etilico, acqua con esano, esano con etere di petrolio e annotare le diverse miscibilità. Infine prendere la provetta contenente acqua ed esano e dopo aver aggiunto cromato di potassio osservare dove quest’ultimo si scioglie. Ripetere lo stesso procedimento utilizzando poi lo iodio al posto del cromato di potassio. CONCLUSIONI 1. etere di petrolio: APOLARE 2. alcol etilico: POLARE perché viene deviato 3. acqua: POLARE 4. esano: APOLARE Acqua ed alcol etilico si mescolano in provetta perché sono simili; acqua ed esano stanno invece separati, l’esano in particolare sta sopra perché ha una densità minore di quella dell’acqua; esano ed etere di petrolio si mescolano perché simili. Ciò ci fa concludere che le caratteristiche e la solubilità delle sostanze sono influenzate dalla natura dei legami esistenti tra gli atomi e tra le molecole di cui esse sono costituite e inoltre dalla natura dei solventi che possono essere polari, poco polari o apolari.