La determinazione della densità di liquidi e solidi: relazione

Appunto inviato da gman89
/5

Relazione di laboratorio di chimica sulla determinazione della densità di liquidi e solidi (2 pagine formato doc)

DETERMINAZIONE DELLA DENSITA' DI LIQUIDI E SOLIDI

Relazione di laboratorio chimica 3. Determinazione della densità di liquidi e solidi. Occorrente: un cilindro graduato, dell’acqua demineralizzata, dell’acqua di rubinetto, dell’alcool, dei cilindretti di diversa misura d’alluminio, di rame e di ferro.
Abbiamo pesato il cilindro graduato con una bilancia e l’abbiamo impostato come tara.

Abbiamo poi versato l’acqua demineralizzata nel cilindro graduato fino ad una quantità pari a 20 ml, abbiamo pesato di nuovo il cilindro e abbiamo annotato il peso dell’acqua contenuta e abbiamo calcolato la sua densità in una tabella come quella seguente:...
Abbiamo fatto la stessa cosa con l’alcool:...

Densità di solidi e liquidi: relazione di chimica

DETERMINAZIONE DELLA DENSITA' DI UN SOLIDO

Poi abbiamo riempito d’acqua il cilindro graduato ad una quantità di 50 ml e abbiamo immerso un cilindretto d’alluminio per volta, dopo averli pesati.

Poi abbiamo calcolato la differenza tra il volume d’acqua precedente e quello dopo aver messo un cilindretto e l’abbiamo annotata come volume, poi abbiamo calcolato la massa. Ecco la tabella:...
Abbiamo fatto la stessa cosa con quelli di rame…
…ed il grafico appropriato:
Il grafico esprime una proporzionalità diretta, infatti, la pendenza delle linee dipende dalla densità: se il materiale ha densità maggiore, la pendenza è maggiore.

La determinazione della densità di un solido: esperimento

DETERMINAZIONE DELLA DENSITA' DI UN LIQUIDO

Conclusioni: Alla fine dell’esperienza abbiamo visto che l’acqua è più densa dell’alcool e che il rame pesa ed è maggiormente denso sia dell’alluminio, terzo in classifica per peso, che del ferro.
Obbiettivo: Calcolare la densità di liquidi e solidi.
Teoria:
La densità è una grandezza derivata perché la calcolo attraverso la formula: m/V
La densità è una grandezza intensiva perché non dipende dalla quantità di materia considerata.
Attraverso la densità si può risalire al materiale campione.