Titolazione di un acido forte mediante una base forte

Appunto inviato da kiltedboy
/5

Relazione dell'esperienza di laboratorio condotta riguardante la titolazione di un acido forte per mezzo di una base debole (2 pagine formato doc)

• Obiettivo: determinare la concentrazione di acido cloridrico nella sua soluzione, usando il processo di neutralizzazione mediante l’idrossido di sodio • Strumenti e materiali utilizzati: - 20 ml di soluzione acquosa di HCl - 50 ml di soluzione acquosa di NaOH 0,25 M - fenolftaleina - 3 burette da ml dotate di scala graduata con sensibilità pari a ± 0,05 ml, e suddivise in tacche da 0,1 ml - 1 beuta da 150 ml - 1 becher - base di sostegno • Premessa: per titolare un acido forte è possibile utilizzare la reazione di neutralizzazione con una base forte di concentrazione (o titolo) nota, e quindi al fine di titolare l’HCl si ricorre all’uso della base forte: NaOH.
L’esperienza consiste quindi nel rilevare quanto volume di NaOH sarà necessario per giungere al punto di viraggio, cioè quanto NaOH bisognerà aggiungere alla soluzione acquosa di HCl per completare la reazione di neutralizzazione.
Per capire quando la soluzione da titolare avrà raggiunto il punto di viraggio sarà necessario usare un indicatore: la fenolftaleina avente punto di viraggio pari a pH = 8,9, e di colore viola in soluzione basiche con pH maggiore al punto di viraggio. Grazie a questo indicatore la soluzione quando si troverà vicino al punto di viraggio e quindi compiuta la neutralizzazione si colorerà di un leggero rosa, che cambierà in violetto se verranno aggiunte poche altre gocce di NaOH