Un esperimento: simulazione urti elasti e anelastici

Appunto inviato da davide2490
/5

Materiali, schema, considerazioni teoriche, procedimento, elaborazione, conclusione (3 pagine formato doc)

Verifica urti elastici e anelastici

Materiale:

-rotaia a cuscino d'aria

-2 carrelli di massa nota (97.6 g)

-dei pesi da 100 g

-cronometro e fotocellule

-velcro

-molla

Considerazioni teoriche:


un urto è possibile quando la quantità di modo P prima dell'urto è uguale anche dopo l'urto.
Un urto si definisce elastico quando resta costante anche l'energia cinetica Ec. Se l'energia cinetica cambia, si è in presenza di un urto anelastico.

P = m* V Ec = 1 m*v2

Procedimento:

Abbiamo simulato degli urti facendo scontrare due carrelli la cui massa era nota per sei volte. Le prime tre volte, tra i due carrelli abbiamo messo due pezzi di velcro, nei tre urti successivi abbiamo sostituito il velcro con una molla.

.