I fluidi e la pressione-relazione

Appunto inviato da noemyclassico
/5

Relazione sugli esperimenti di fisica relativi alla dimostrazione della legge di Pascal, della legge di Stevino e del principio dei vasi comunicanti (2 pagine formato doc)

I FLUIDI E LA PRESSIONE
Dimostrazione di ciò che avviene in assenza di pressione e della Legge di Stevino
MATERIALI E STRUMENTI: Palloncino, campana di vetro, pompa da vuoto, crepa vesciche, acqua, colorante blu, tubo di Newton, moneta, piuma, vasi comunicanti, vaso dotato di canali cilindrici.
Giorno 9 Ottobre 2013 la classe II E si è recata presso il laboratorio di fisica della scuola per assistere ad alcuni esperimenti, dopo lo studio dei fluidi e della pressione.


In totale abbiamo assistito a sei esperimenti, tra i quali sette pertinenti all’argomento di studio e uno per dimostrare come nel vuoto i corpi cadano alla medesima velocità.


PROCEDIMENTO: Per dimostrare gli effetti che l’assenza di pressione provocherebbe agli oggetti, la responsabile del laboratorio ha posto un palloncino con all’interno poca aria su una superficie per poi chiuderla con una campana di vetro e togliere l’aria con la pompa da vuoto (il tutto era stato preparato in precedenza).
A causa della mancanza di pressione il palloncino ha iniziato a gonfiare, anche se non è arrivato a scoppiare a causa di una piccola perdita d’aria.
Dopo aver rimesso l’aria all’interno della campana il palloncino si è sgonfiato nuovamente. Questo esperimento dimostra come la pressione sia indispensabile perché tiene unita la materia che altrimenti esploderebbe.
Lo stesso esperimento è stato ripetuto con un crepa vesciche(recipiente con un foro alla base e chiuso con un foglio di carta): preso questo strumento e postalo sotto la campana di vetro, una volta tolta l’aria si osserva che il foglio, sotto l'azione della pressione atmosferica, s’incurva all'interno e poi si spacca.