Attrito dinamico e statico: differenza

Appunto inviato da simoalbe89
/5

relazione di fisica su un'esperienza di laboratorio con studio sulla differenza tra attrito dinamico e statico (6 pagine formato doc)

Attrito dinamico e statico: differenza - L'attrito statico e dinamico.

Siamo andati in laboratorio per misurare l'attrito radente statico e dinamico tra diversi materiali e verificare che dipendesse dalla massa del corpo. Per fare questo abbiamo utilizzato: DUE DINAMOMETRI: strumento che serve a misurare le forze. Erano di portata 5 N e 10 N e sensibilità, rispettivamente, 0,05 N e 0,1 N; TAVOLO; UN PEZZO DI LEGNO: una tavola di compensato con attaccato un pezzo di scotch che serviva ad agganciare il dinamometro; DODICI ZAVORRE: cilindretti di metallo di massa 0,05 kg ; UN PORTA-ZAVORRE IN POLISTIROLO; UN FOGLIO.

Leggi anche Relazione sperimentale attrito statico e dinamico

Per prima cosa abbiamo azzerato il dinamometro e abbiamo calcolato i pesi dei vari corpi, quindi lo abbiamo agganciato al pezzo di legno e tirandolo abbiamo fatto scorrere il compensato sul tavolo.
Abbiamo letto i valori di forza sul dinamometro nel momento in cui il corpo cominciava a muoversi e quando era in movimento trovando così l'attrito statico e dinamico.

Leggi anche Relazione di fisica sull'attrito staticco e dinamico

Quindi abbiamo aumentato la massa del corpo aggiungendo le zavorre. Formica-legno Peso (N) Fa statico (N) Fa dinamico (N) 4,50 2,06 1,14 6,50 2,82 1,73 8,50 4,14 2,52 10,75 5,6 2,7 Quindi abbiamo ripetuto l'operazione utilizzando altri materiali: Legno-carta Peso (N) Fa statico (N) Fa dinamico (N) 4,50 1,6 1,1 6,50 1,7 1,6 8,50 2,3 2,1 10,75 2,7 2,2 Polistirolo-formica Peso (N) Fa statico (N) Fa dinamico (N) 0,25 0,1 0,1 2,25 1,2 1,0 4,25 2,3 1,6 6,25 1,7 1,2 Polistirolo-carta Peso (N) Fa statico (N) Fa dinamico (N) 0,25 0,1 0,1 2,25 1,0 0,7 4,25 1,9 1,7 6,25 1,8 1,3 Legenda N = Newton Fa = Attrito Fatto questo abbiamo messo nei grafici i risultati verificando che tipo di relazione ci fosse tra attrito e forza peso, di conseguenza fra attrito e massa.