Iran e Iraq: geografia e storia

Appunto inviato da valy20diavoletta
/5

Descrizione geografica dell'Iran e dell'Iraq: territorio, ordinamento dello stato, istruzione, economia, storia (2 pagine formato doc)

IRAN E IRAQ GEOGRAFIA

Iran e Iraq.

Territorio. L’Iraq e l’Iran si trovano nella zona del Golfo Persico, importante area geo-politica. Le catene montuose presenti fanno parte del sistema Alpino-Himalayano, e ne fanno parte i Monti Zagros. La famosa vallata mediorientale è la Mesopotamia, formata dai fiumi Tigri e Eufrate, che la rendono tanto fertile.
ORDINAMENTO DELLO STATO IRANIANO.
L’ Iran è una Repubblica Islamica, governata dalle autorità religiose sciita. La popolazione è costituita da persiani, con minoranze di curdi. La capitale è Tehran.
ISTRUZIONE. Nonostante l'istruzione primaria sia gratuita e obbligatoria, gran parte della popolazione insediata nelle aree rurali,dove la vita si svolge ancora all'interno di comunità tribali nomadi o seminomadi, non frequenta la scuola e il tasso di analfabetismo si attesta ancora molto alto; le università sono poche.

Iran: storia, territorio ed economia

IRAN E IRAQ STORIA

ECONOMIA IRANIANA. La ricchezza dell’ Iran è il petrolio, oltre a enormi riserve di metano, carbone, rame e cromo. Il paese è in gran parte arido e l’agricoltura si concentra sulle oasi e sulle rive del Caspio, dove si producono cereali, riso, cotone, tabacco, datteri e agrumi.                             L’ allevamento di ovini e caprini produce lane pregiate, utilizzate nella tessitura dei tappeti. L’industria è presente nel settore tessile e manifatturiero.
STORIA RECENTE. L’Iran è diventato una repubblica islamica sotto la spinta del fondamentalismo islamico, che si oppone alla modernizzazione del paese, infatti dopo essere stato un grande alleato degli Stati Uniti, se ne è bruscamente distaccato. Ha combattuto una sanguinosa guerra contro l’ Iraq, e non mancarono i contrasti fra sunniti e sciiti; la guerra si concluse senza vinti né vincitori.

IRAQ TERRITORIO

ORDINAMENTO POLITICO IRACHENO. L’ Iraq è una repubblica presidenziale, ma di fatto, prima della caduta dal governo di Saddam, era una dittatura militare. La capitale è Baghdad; la popolazione è formata da arabi, con minoranze curde al confine con la Turchia.
L’ISTRUZIONE. Il sistema scolastico si è conformato ai principi dell'Islam sciita; orientamenti pedagogici ispirati all'Occidente e l'apertura di scuole frequentate dai due sessi sono pertanto proibiti. L'istruzione è obbligatoria per i bambini tra i 6 e i 14 anni, anche se in molte zone del paese il disimpegno scolastico raggiunge percentuali elevate.

IRAQ ECONOMIA

ECONOMIA IRACHENA. La principale risorsa dell’ Iraq è il petrolio. Le potenzialità dell’agricoltura non vengono sfruttate a causa dell’arretratezza tecnologica; si coltivano cereali, ortaggi e datteri. L’allevamento è insufficiente, e nell’ industria troviamo il settore alimentare e tessile.
STORIA RECENTE. L’ex-presidente Saddam Hussein, salito al potere con un colpo di stato, è responsabile della feroce repressione dei curdi. Pochi anni fa, Saddam ha negato l’accesso dell’ONU nel paese, perchè se era sospettato di possedere armi chimiche e batteriologiche. Questo fu anche il motivo per cui venne effettuata la guerra odierna in Iraq, da parte degli Stati Uniti, anche se molti pensano che ci siano altre ragioni, e le armi, di fatto,  non sono ancora state trovate.