Energia idroelettrica in Sicilia

Appunto inviato da guerrierlux
/5

Le centrali idroelettriche in Sicilia: CENTRALE CASUZZE, CENTRALE GUADALAMI, CENTRALE SAN CARLO, CENTRALE FAVARA, CENTRALE POGGIODIANA... (8 pagine formato doc)

Untitled ENERGIA IDROELETTRICA Il principio di funzionamento di un impianto idroelettrico ?olto semplice: sfruttare l'energia che una massa d'acqua ?n grado di fornire quando viene fatta defluire da una certa quota a una quota inferiore, quando cio?d essa viene fatto compiere un "salto".
Questo si ottiene sbarrando un fiume mediante opportune opere, spesso costituite da grandiose dighe che creano laghi artificiali ed immettendo le acque, attraverso adatte opere di deviazione, in una tubazione che copre con forte pendenza il dislivello o salto disponibile fino a raggiungere la centrale.E' qui che l'acqua fa ruotare con la sua spinta una turbina accoppiata ad un generatore di energia elettrica, per essere poi restituita all'alveo naturale. Tale principio di funzionamento si riferisce a impianti idroelettrici detti ad acqua fluente o a serbatoio.
Una variante a quanto sopra descritto, e relativa ad una particolare tipologia di impianti idroelettrici detti a pompaggio. Questo tipo di impianto ?ostituito da due serbatoi posti a quote diverse e collegati da un sistema di opere e tubazioni simile a quello di un normale impianto idroelettrico. La sola differenza che caratterizza un impianto di generazione e pompaggio ?a possibilit?i invertire il ciclo di funzionamento. Nelle ore di maggiore richiesta di energia, cosiddette di "punta" (le ore diurne), l'acqua raccolta nel serbatoio superiore fluisce verso il basso azionando la turbina come in un normale impianto idroelettrico e viene raccolta nel serbatoio inferiore. Nelle ore di bassa richiesta di energia (di solito le ore notturne), l'acqua del serbatoio inferiore viene pompata attraverso le stesse tubazioni fino al serbatoio superiore che viene cos?iempito in modo da essere nuovamente pronto a fornire energia nelle ore di punta. A questo scopo il macchinario della centrale ?i tipo particolare: la macchina elettrica pu?nzionare sia da motore elettrico ed ?ollegata a due macchine idrauliche, una turbina ed una pompa, oppure ad un'unica macchina idraulica che funziona in modo reversibile. CENTRALI IDROELETTRICHE IN SICILIA SICILIA OCCIDENTALE CENTRALE CASUZZE La centrale idroelettrica di Casuzze, costruita nel 1920, ed entrata in servizio nel 1923, ?bicata nel comune di Palermo. ?una centrale a serbatoio alimentata dal lago artificiale di Piana degli Albanesi. L'impianto, costituito da tre gruppi di produzione ha una potenza efficiente pari a 9 MW. La centrale di Casuzze ?n grado di fornire l'energia necessaria al consumo domestico di circa 4.000 famiglie, evitando emissioni di CO2 da produzione termoelettrica per 4.750 tonnellate l'anno. CENTRALE GUADALAMI L'impianto idroelettrico di Guadalami, costruito nel 1960 ed entrato in servizio nel 1961, ?'unico impianto a "pompaggio" in Sicilia. Ubicato nel comune di Piana degli Albanesi, in provincia di Palermo, ?ituato nell'alto corso del fiume Belice fra il serbatoio di Piana degli Albanesi, dal quale viene alimentato, ed il bacino di Guadalami ricavato sul