"Il buio oltre la siepe" di Harper Lee

Appunto inviato da rhelena51
/5

Note sintetiche sul capolavoro della scrittrice statunitense (1 pagine formato doc)

NOME E COGNOME DELL'AUTORE: Harper Lee.

TITOLO DELL'OPERA: Il Buio Oltre La Siepe.

EDITORE: Universale Economica Feltrinelli.

GENERE LETTERARIO: Romanzo Socio-Politico.

NOTIZIE SULLA VITA, SULL'OPERA E SUL PENSIERO DELL'AUTORE:

L'autrice è nata a Monroeville, in Alabama, nel 1926; lavorava in una compagnia aerea, quando lasciò il lavoro per scrivere il romanzo della sua svolta che le permise di vincere il premio Pulitzer nell'anno d'uscita.
Il libro è stato pubblicato nel 1960 negli USA, ed è stato tradotto da Amalia D'Agostino Schanzer per l'Italia e nel 1962 pubblicato con il titolo "Il buio oltre la siepe" dall'originale: "To kill a mockingbird".
Il riferimento al titolo originale: Uccidere un usignolo, non è casuale. L'usignolo è un uccello innocuo che delizia tutti con il suo bel canto. Uccidere un usignolo è quindi un peccato doppiamente grave. In realtà nella versione originale l'uccello menzionato è il mimo (the mockingbird) che presenta le stesse caratteristiche dell'usignolo. Il titolo originale è riferito alla morte di Tom Robinson, giudicata inutile come quella di un usignolo.

CONTENUTO E TRAMA:


La trama si svolge nella città di Maycomb, nella contea di Abbott, nel sud dell'Alabama, al confine con lo Stato del Mississippi. Siamo negli anni ‘30. La vicenda è narrata in prima persona da una bambina: Scout Finch. Gli altri protagonisti del romanzo sono Jem (il fratello), Atticus (il padre), il quale svolge la professione d'avvocato, e la cameriera Calpurnia.