La grande guerra: riassunto del film di Mario Monicelli

Appunto inviato da kikko92
/5

Breve riassunto del film diretto da Mario Monicelli, La grande guerra (1 pagine formato doc)

LA GRANDE GUERRA: RIASSUNTO

La grande guerra
Anno di produzione: 1959
Regia: Mario Monicelli
Attori: Alberto Sordi, Vittorio Gasman, Vanna Mangano, Mario Monicelli
Produttore: Aurelio De Laurentis
Musiche: Mino Rotan
Il film è ambientato durante la Prima Guerra Mondiale, nel 1916.

I protagonisti sono Oreste Jacovacci e Giovanni Busacca, due soldati che tentano di sfuggire dal campo di battaglia per sopravvivere alla guerra.
Dopo l’imbroglio di Oreste, che aveva sottratto a Giovanni dei soldi con una promessa che poi non ha mantenuto, nonostante il rancore di Giovanni, tra loro nasce una forte amicizia.
Tutti e due vengono mandatati a Tigliano, dove restano al sicuro nelle retrovie, prima di essere mandati al fronte. Fino al giorno del primo scontro contro gli austro-ungarici, loro si svagano e si divertono con i loro compagni d’armi, ma un giorno vengono mandati lungo la linea del Piave, quando l’Italia stava subendo dolorosi attacchi.

LA GRANDE GUERRA - FILM RIASSUNTO

Con l’incarico di portare un messaggio, si dirigono verso la via del ritorno ma si perdono, si riparano in una fattoria e vengono catturati da un ufficiale tedesco che li ritiene delle spie.
L’ufficiale li mette a un bivio: o sveleranno all’esercito austriaco i piani strategici dell’Italia e saranno salvati, o verranno fucilati.
Loro, dopo una lunga decisione, inaspettatamente, vista la loro codardia che hanno manifestato per tutto il film, decidono di morire, pur di svelare i piani del loro esercito, e vengono fucilati.

Questo permise infine all’Italia di vincere quella battaglia.

La grande guerra: riassunto di storia

LA GRANDE GUERRA: RECENSIONE

Questo film mi ha soddisfatto, è stato fatto molto bene, anche se i dialoghi a volte erano un po’ difficili da comprendere. Ottima l’interpretazione degli attori, un complimento alla regia.