Il visconte dimezzato di italo calvino

Appunto inviato da 8betta9
/5

Analisi con riassunto descrizione spazio tempo e personaggi e commento personale (4 pagine formato doc)

ANALISI DEL RACCONTO :” Il visconte dimezzato “ di Italo Calvino Elisabetta Francioli ANALISI DEL RACCONTO: ” Il visconte dimezzato “ di Italo Calvino Struttura del testo: Presentazione del visconte Il visconte all'accampamento Situazione iniziale La nomina di cavaliere Pensieri di Medardo La battaglia Esordio Il visconte dimezzato Arrivo a Terralba Morte del visconte Aiolfo Peripezie La parte cattiva La parte buona Pamela Lo contro delle due parti Spannung Riunificazione delle due parti Scioglimento Fabula e intreccio Fabula e intreccio coincidono solo nella prima parte del romanzo quando Medardo arriva all'accampamento e nella parte della battaglia.(ad eccezione dell'anticipazione della sorte del visconte).
Non coincidono nella seconda parte del testo poiché sono presenti analessi come per esempio quando il narratore racconta la storia degli ugonotti o la vita di Pratofungo o la storia del dottor Trelawney.
Riassunto Il romanzo racconta di un giovane visconte Medardo che in una battaglia contro gli arabi rimase dimezzato poiché prese una bomba nel mezzo del corpo che lo spezzò in due parti una buona, una cattiva. Gran parte del romanzo è occupata dalle vicende delle due parti. Inizialmente è quella cattiva che torna per prima a casa a Terralba dove viveva il padre il visconte Aiolfo, che morì dopo poco per il dolore datogli dal figlio (dalla parte cattiva ), e la balia Sebastiana. La parte cattiva passava le sue giornate a spargere terrore e morte tra i cittadini dividendo ogni cosa a metà come era successo a lui e condannando a morte chi gli faceva un minimo sgarbo ; poi quando arrivò la parte buona cercò di riparare i danni fatti dalla sua metà. Alla fine si arriverà allo scontro delle due parti dal quale però non ci sarà nessun vincitore e le due parti saranno riunite dal professor Trelawney il medico di corte. Dal quel giorno la vita a Terralba proseguì più serena. Analisi del tempo Le vicende si svolgono in torno al 1700 durante le guerre religiose contro i turchi. Nel romanzo si narra che il protagonista combatte contro i turchi in Boemia si può dedurre che il periodo sia intorno al 1700. Per quanto riguarda le tecniche della durata, il romanzo è abbastanza scorrevole quindi è presente il sommario in cui il tempo del racconto è più veloce rispetto al tempo della storia; nonostante ciò sono presenti flash back( come quando è narrato il racconto del buono o per esempio il racconto del dottor Trelawney) che rallentano la narrazione. Analisi dello spazio Le vicende sono ambientate inizialmente in Boemia sul campo di battaglia poi fino alla fine del romanzo a Terralba e nei paesi come Pietrofungo o col Gerbido. Il romanzo non presenta molte descrizioni le poche hanno la funzione informativa come quando è descritto l'accampamento di guerra e in generale dei luoghi , focalizzatrici nella descrizione dei personaggi. Personaggi Il visconte dimezzato Medardo: è il protagonista del romanzo. Giovane e in cerca d'avventure, in