Il Mito di Fedra in Euripide, Racine, D'Annunzio

Appunto inviato da befanone
/5

Mappa concettuale sulla rielaborazione del mito di Fedra da parte dei vari autori: confronto tra le varie concezioni (1 pagine formato doc)

La mappa è strutturata come una flow chart: vengono messi in evidenza i punti di contatto e di rottura nelle concezioni dei vari autori.

Euripide (480-405 a.C.)
IPPOLITO (428 a.C.)

La tragedia inizia con Afrodite che vuole vendicarsi di Ippolito.


- > Ruolo centrale divinità che influiscono sull'agire dei personaggi

- > Confessione di Fedra alla nutrice del proprio amore verso Ippolito

- > Nutrice tradisce Fedra e rivela tutto ad Ippolito che fugge indignato

- > Fedra scrive su una tavoletta che Ippolito ha tentato di violentarla e poi si suicida. Teseo leggendo la tavoletta accusa Ippolito

- > Teseo invoca Poseidone affinché punisca Ippolito per ciò che ha fatto alla madre, e morte di Ippolito.


- > Teseo si compiace della morte di Ippolito, schiantatosi sugli scogli. Ma Artemide gli rivela tutta la verità che resta sconvolto e incredulo alle parole della dea e poi si dispera per l'errore commesso

 

 

.