Schema sulla grammatica italiana

Appunto inviato da revenga06
/5

Schema su alcune nozioni di grammatica italiana (3 pagine formato doc)

GRAMMATICA ITALIANA: SCHEMA

Schema sulla grammatica italiana - Grammatica italiana
I NOMI ALTERATI
Esistono 4 tipi di nomi alterati: diminutivo, vezzeggiativo, accrescitivo e dispregiativo.
Es.

Cane, Cagnolino, Cagnetto, Cagnone, Cagnaccio.
Stai attenta! Spesso utilizzi nomi alterati pensando che non lo siano! (Es. Ombrellone!!!)

AGGETTIVO QUALIFICATIVO
L’aggettivo qualificativo esiste di 3 diversi gradi:
-    Grado positivo: la mostarda è dolce.
-    Grado comparativo: il miele è più dolce / meno dolce / dolce tanto quanto la mostarda.
-    Grado superlativo: assoluto = il miele è dolcissimo o il miele è molto dolce ;  relativo (stabilisce un confronto) = il miele è il più dolce degli alimenti.
PRONOMI
-    Pronomi personali soggetto: io, tu, egli, ella, noi, voi, essi, esse.
-    Pronomi personali complemento: me, te, sé, lui, lei, noi, voi, loro.
-    Pronomi personali complemento oggetto: mi, ti, si, ci, vi, si.

GRAMMATICA ITALIANA, APPUNTI

VERBI
-    Verbi transitivi (l’azione ricade sull’oggetto): attivi (hanno il complemento oggetto e usano il verbo avere) ; passivi (il complemento oggetto è il soggetto e usano il verbo essere).
Es.

io ho mangiato una mela (forma attiva) ; una mela è stata mangiata da me (forma passiva)
-    Verbi intransitivi (l’azione non ricade sull’oggetto) : questi verbi esistono solo in forma attiva e usano il verbo essere.

Grammatica italiana di base: concetti principali

RIPASSO GRAMMATICA ITALIANA

L’AVVERBIO
L’avverbio si mette vicino ad un altro termine per modificarlo
Es. Egli studia POCO.
I COMPLEMENTI
-    Complemento oggetto (chi? Che cosa?): la cosa su cui ricade l’azione espressa dal verbo.
-    Complemento di specificazione (di chi? Di che cosa?) (genitivo): Specifica! Es. La figlia di Mario.
-    Complemento partitivo (tra chi? Tra che cosa?): indica di chi fa parte il nome che lo precede.
Es. il docente incontrerà tre di voi
-    Complemento di termine (a chi? A che cosa?) (dativo) : indica la persona o la cosa su cui va a finire l’azione.
Es. Paola ha dato la borsa a Maria.
-    Complemento d’agente (da chi?) e causa efficiente (da che cosa?): Es. una poesia è recitata da Fabio (complemento d’agente). L’auto è stata colpita da un sasso (complemento di causa efficiente).
-    Complemento di compagnia (con chi?) o di unione (con che cosa?): Claudio è venuto con Vanessa.
-    Complemento di mezzo: indica il mezzo usato per compiere l’azione.
Es. Roberta è venuta in bici.
-    Complemento di modo o maniera: Nadia agisce sempre on avvedutezza.
-    Complemento di causa: Claudia ha aiutato per amicizia.
-    Complemento di scopo o fine:  virginia studia per la promozione.
-    Complemento di luogo
-    Complemento di tempo: determinato (indica il tempo dell’azione espressa dal verbo = io ieri ho studiato) ; continuato (quanto dura l’azione = ho studiato per 5 anni).
-    Complemento di abbondanza (egli è ricco di talenti) e privazione (egli è povero di spirito).
-    Complemento di denominazione (L’isola di Sicilia)
-    Complemento di materia: io ho acquistato una statua di bronzo.
-    Complemento di argomento: io ho parlato di grammatica.
-    Complemento di qualità: Giulia è una ragazza di grande bellezza.
-    Complemento di età: virginia è una ragazza di 19 anni.

Approfondisci: