Soldati di Giuseppe Ungaretti: parafrasi e analisi del testo

Appunto inviato da jin90
/5

Soldati di Giuseppe Ungaretti: testo della poesia, parafrasi e analisi del testo (1 pagine formato doc)

SOLDATI DI GIUSEPPE UNGARETTI: PARAFRASI E ANALISI DEL TESTO

Soldati, Ungaretti: parafrasi e analisi del testo - Analisi del testo di "Soldati" SOLDATI Giuseppe Ungaretti Bosco di Courton luglio 1918 Si sta come d'autunno sugli alberi le foglie.

Parafrasi: Soldati Si sta come d'autunno le foglie stanno sugli alberi.
Analisi del testo: La lirica è di Giuseppe Ungaretti , tratta da Vita di un uomo, Tutte le poesie, Mondadori, 1978. Lo stile delle poesie di Ungaretti è molto vario:egli si associa a vari movimenti, da quello di Mallarmè all'ermetismo. Questa poesia insieme a “Mattina” (M'illumino d'immenso) è quella che più si rifà a quest'ultimo. E' composta da solamente un periodo costituito da quattro versi senza rime e in più brevissimi, ma che comunicano con la loro essenzialità sintattica significati molto più profondi.

Giuseppe Ungaretti: riassunto della poetica e delle opere


SOLDATI DI GIUSEPPE UNGARETTI: ANALISI DEL TESTO

Sarebbe difficile comprendere il significato della lirica senza leggere il titolo : “Soldati”. Troviamo gia all'inizio una similitudine e questo è il primo termine di paragone. La lirica esprime quel filo invisibile tra la vita e la morte in cui si trovano i soldati,cioè come foglie sugli alberi in autunno che cadono con un soffio di vento: la morte. Come le foglie nascono e muoiono, allo stesso modo fanno gli uomini. E' significativo l'enjambement dopo il come che rende ancora meglio l'idea di stabilità comunicata dal verbo stare. In questa lirica, come in parecchie altre riferite alla guerra (Risvegli,Veglia,San Martino del Carso) Ungaretti esprime lo stato d'animo in cui ci si trova spesso in guerra, in questo caso la tensione della morte imminente.

La parafrasi di Mattina