Dieci piccoli indiani di Agatha Christie: riassunto

Appunto inviato da elenina66
/5

Dieci piccoli indiani: riassunto della vicenda, personaggi principali e commento personale del romanzo di Agatha Christie (1 pagine formato doc)

DIECI PICCOLI INDIANI: RIASSUNTO

Dieci piccoli indiani di Agatha Christie.

Questo non è un giallo come tutti gli altri, non rispetta il classico "plot" omicidio-indagine-scoperta del colpevole, non sembra nemmeno che l'abbia scritto Agatha Christie. Al contrario, è uno dei primi gialli (se non il primo in assoluto) ad avere per tema la progressiva eliminazione dei personaggi. A questa idea, già di per sé originale, A.Christie aggiunge però anche il proprio magico tocco: un'isola deserta, una filastrocca per bambini che scandisce il susseguirsi delle morti, il progressivo infrangersi delle 10 statuette, l'atmosfera di crescente angoscia e sospetto reciproco.
I 10 "piccoli indiani" hanno solo una cosa in comune: il fatto di aver commesso, nel loro passato, un delitto rimasto impunito. E' questa colpa mai espiata il motivo per cui sono stati intrappolati sull'isola, ed essi stessi non tardano a rendersi conto che il compito che il misterioso U.N.Owen si è assunto è quello di punirli.

Dieci piccoli indiani: scheda libro

DIECI PICCOLI INDIANI: RIASSUNTO DETTAGLIATO

E' crudele, questa storia: è crudele il fatto che, nonostante il sospetto e la paura che hanno gli uni degli altri, i "prigionieri" siano costretti a cercare sicurezza nella reciproca compagnia; è crudele il fatto che la morte sia l'unica cosa che può sospendere l'angoscia. Non a caso, infatti, i delitti avvengono in uno speciale ordine, a partire da chi si è macchiato della colpa più lieve fino a lasciare per ultimo il criminale più a sangue freddo. La grande capacità di Agatha Christie è di guidarci sempre più all'interno dei pensieri dei personaggi, pensieri che si fanno confusi, febbrili, pensieri che rivelano il crescente terrore… A saperli interpretare, si potrebbe addirittura riuscire a scoprire il colpevole. Ma mentre li leggi, non ci pensi: pensi al temporale che infuria sull'isola, pensi ai soccorsi che non arrivano, pensi al prossimo verso della filastrocca, pensi a chi toccherà ora… Alla fine, tutto va come era scritto che andasse. Il mistero sarà risolto in modo davvero insolito, così come insolita è stata l'intera vicenda. Ma un dubbio rimane: è stata fatta veramente giustizia.