Uno studio in rosso di Arthur Conan Doyle: scheda libro

Appunto inviato da zmxn
/5

Scheda libro su Uno studio in rosso. Breve biografia di Arthur Conan Doyle, spazio e tempo, tematiche, ambientazione, personaggi del romanzo (0 pagine formato txt)

UNO STUDIO IN ROSSO: SCHEDA LIBRO

Relazione del testo di narrativa.
Titolo del testo: Uno studio in rosso
Autore: Sir Artur Conan Doyle
Data della stesura: 1887
Data della 1^ edizione: 1958
Ultima edizione: 1984
Casa editrice: Arnoldo Mondadori Editore.

UNO STUDIO IN ROSSO: RIASSUNTO BREVISSIMO

AUTORE - Sir Artur Conan Doyle nacque a Edimburgo il 22 maggio 1859 da una famiglia povera.
Riceve un' educazione spartana e cattolica e si laurea in medicina.
Non vi furono particolari eventi storici e letterari che influirono sulla sua produzione e si ritiene che la vena artistica era patrimonio familiare.
Morì nel 1930.
Produzione:
Uno studio in Rosso 1887
Il segno dei quattro 1890
La valle della paura (1915)
Il Mastino dei Baskerville 1902
I racconti del terrore e del mistero (1922)
Le avventure si Sherlock Holmes (1890
Scrisse in totale 56 racconti con Sherlock Holmes
Scrisse anche libri storici
AMBIENTE - Il romanzo si svolge nella Londra Vittoriana verso la fine dell' 800
L' ambiente è reale e evidente
I luoghi del racconto sono essenzialmente due: l' appartamento di Sherlock Holmes e il luogo del delitto
Il primo è situato al numero 221 b di Baker Street e consta di due camere da letto e di un ampio e luminoso salotto; esso è condiviso da Holmes e Watson ed è economico
Il delitto invece è avvenuto in una casa abbandonata al numero 3 di Lauriston Gardens; il paesaggio in quella via è desolato e rende un senso di malaugurio; vi sono case in rovina e giardinetti inariditi.
All' interno è poco luminoso sprovvisto di mobili e rivestito di carta da parati ammuffita  e a brandelli; le finestre sono sudicie e uno strato di polvere ricopre tutto
La mentalità delle persone era moralista e austera
La seconda parte del romanzo invece è una retrospezione e si svolge 20 anni prima a Salt Lake City, una città mormone Nella valle dell' Utah, negli stati uniti
La città è attiva ma ben presto cominciano le persecuzioni.

Uno studio in rosso: recensione

UNO STUDIO IN ROSSO: TEMATICHE

TEMATICHE - La tematica principale riguarda la giustizia.

Holems è il personaggio positivo e combatte contro il crimine per poi vincere: La divisione fra il bene e il male però non è mai netta, infatti gli assassinati erano stati uomini turpi.
Un altro tema che emerge riguarda l' arte della deduzione: secondo Sherlock Holmes da piccoli indizi si può ricostruire l' intera vicenda; infatti ogni cosa ha una causa e una conseguenza.
MACROSEQUENZE
Prima parte: il caso e le indagini
1 Watson torna in Inghilterra ed trova alloggio come convivente di Sherlock Holmes
2 Viene scoperto il cadavere assassinato e viene chiesto a Sherlock Holmes di indagare
3 Lo svolgimento delle indagini
4 La conclusione e l' arresto di Jefferson Hope
Seconda parte: Il racconto della storia di John Ferrier a Salt Lake City
5 John  Ferrier viene salvato dai mormoni nel deserto
6 John Ferrier diventa ricco
7 John Ferrier tenta di fuggire ma viene assassinato per aver offeso un profeta
8 La confessione di Jefferson Hope della sua tenacia nella vendetta

ESORDIO E CONLUSIONE - L'esordio si presenta tranquillo perché Watson riesce a trovare una casa coabitando con Sherlock Holmes.

L' equilibrio viene rotto quando viene scoperto un omicidio e viene chiesto al detective di investigare
La conclusione rappresenta uno scioglimento della tensione iniziale perché l' assassino viene scoperto e arrestato e confessa.
Egli è sul punto di morire per un' aneurisma all' aorta ma è contento perché è riuscito a realizzare lo scopo della sua vita, ovvero commettere i due omicidi di cui si è macchiato.

UNO STUDIO IN ROSSO: RIASSUNTO

RIASSUNTO - Prima parte. Il racconto inizia con ritorno di John Watson, un ex ufficiale medico dell' esercito britannico, dalla campagna dell' Afganistan.
Egli era povero e per trovare casa doveva coabitare in un appartamento economico con Sherlock Holmes, uno studioso di chimica e criminologia.
In seguito egli, nella noia, si interessò alla carriera del suo compagno: era un investigatore privato.
Un giorno gli agenti Lestrade  e Gresgon di Scotland Yard si rivolsero a Sherlock Holmes per un caso di omicidio avvenuto in una casa abbandonata.
La mattina seguente i due si recarono sul luogo del delitto per raccogliere indizi e dati
Vennero trovati una scritta "RACHE", una fede, delle lettere. In seguito il guardiano Rance raccontò di aver visto un uomo ubriaco avvicinarsi alla casa poco dopo l'omicidio.