Simbolismo: riassunto dettagliato

Appunto inviato da laurazani86
/5

Riassunto dettagliato sul simbolismo in ambito storico (rivoluzione industriale), letterario (Pascoli, D'Annunzio, Eliot e Baudelaire) e pittorico (Moureau) (81 pagine formato doc)

SIMBOLISMO RIASSUNTO

Il Simbolismo.

Decadentismo - Per dare una corretta definizione di Simbolismo si deve prima introdurre il concetto di Decadentismo.Con questo termine si designano più fenomeni: una corrente culturale che si sviluppa nell’Europa del secondo ottocento; nel contempo una serie di atteggiamenti estetici, letterari diffusi nell’età di fine secolo.Questa corrente è in stretto rapporto con altri” ismi contemporanei”, in altre parole Estetismo, Parnassianesimo, Simbolismo.
L’Estetismo è una tendenza letteraria, di gusto e di vita, presente nell’arte europea della seconda metà dell’ottocento.Sua caratteristica è il culto estremo della bellezza e dell’arte, e come suo motto può valere la formula “l’arte per l’arte”, cioè l’esaltazione dell’arte per se stessa separata da ogni contesto e condizionamento morale e sociale.Il suo sviluppo organico e integrale si ritrova proprio dal Parnassianesimo in avanti. Quest’ultimo può designare tutte le espressioni di moderno classicismo e culto estetizzante della bellezza, che rivelano un fondo di vagheggiamento mitico e nostalgico: quindi nascondono una sensibilità decadente.Ogni classicismo, insomma, in epoca moderna racchiude a ben vedere una faccia opposta d'inquietudine che genericamente possiamo dire decadente.

Simbolismo: riassunto e significato

DECADENTISMO E SIMBOLISMO RIASSUNTO

Dal movimento tumultuoso e disordinato dei décadents nasce il Simbolismo.Nel 1886 viene pubblicata la rivista “Le Simboliste”.Modello riconosciuto Charles Baudelaire.Attorno a questi due movimenti, Decadentismo e Simbolismo, convergono linee culturali più ampie che testimoniano di un gusto e di una cultura diffusi nell’intera Europa e che contestualizzano i due movimenti dentro un ambito più vasto.

SIMBOLISMO SIGNIFICATO

Simbolismo.

Il Simbolismo è una corrente che esalta attraverso un sistema d'analogie e simboli la comunicazione con un mistero celato sotto le apparenze del reale. Il massimo di Baudelaire e del Simbolismo e post-Simbolismo francese che penetra in Pascoli e D’Annunzio è la tecnica delle corrispondenze simboliche con cui è spiegato il reale.
Tra le personalità pittoriche eminenti troviamo Moreau e Redon.
Simbolismo Europeo. Il Simbolismo scaturisce dalla Francia nel 1886 con Morèas , Ghil , Mallarmé e le lezioni di questi simbolisti superano rapidamente i confini nazionali.In Gran Bretagna si sviluppa l’originalissima lirica di Gerald Manley Hopkins, sacerdote e predicatore gesuita che sa fondere la sua profonda religiosità cristiana con un ardito sperimentalismo linguistico e stilistico. L’influsso simbolista è avvertibile anche in larga parte della poesia contemporanea; non ne va esente, per fare solo un nome, la lirica di Thomas Stearns Eliot, uno dei massimi poeti inglesi, la cui lezione influisce largamente sul nostro Montale.