Il rapporto tra uomo e natura nel romanticismo

Appunto inviato da germy27
/5

Il rapporto uomo-natura con riferimenti ai testi del periodo romantico (2 pagine formato doc)

IL RAPPORTO TRA UOMO E NATURA NEL ROMANTICISMO

Il romanticismo è un movimento complesso di fine ‘700-inizio ‘800 nato in Germania e diffusosi in tutta Europa con varie tendenze a seconda di ogni paese.
Il romanticismo propone una visione della natura del tutto nuova e diversa dalle precedenti.La natura è la manifestazione dell’infinito,principio del tutto,che l’uomo desidera ardentemente.
Dal punto di vista filosofico si assiste ad una ripresa dei modelli meccanicistico di Spinoza e  organicistico-finalistico di Leibniz.quindi nell’immagine della natura romantica avviene una sintesi tra il monismo e l’infinito spinoziano e l’organicismo-finalismo di leibniz.la natura è infinita e unitaria allo stesso tempo grazie ad un’unica forza polare,dinamica e infinita,forte e in continuo movimento.questa forza ha creato tutto e spiega il pensiero e la volontà dell’uomo in quanto egli è in perfetta armonia con l’universo.(Schelling esalterà quest’aspetto).Spesso la natura non è altro che l’epressione di Dio(panteismo) e l’uomo vi si immerge e vi si indentifica alla ricerca della pace.

Rapporto tra uomo e natura: tema

UOMO NATURA NEL ROMANTICISMO

E’ una madre divina,benevola e provvidente(per esempio in leopardi nel suo pessimismo cosmico),fonte dei valori più autentici e specchio dell’anima umana.Può mostrarsi melanconica,lucubre,sepolcrale,notturna,esotica o tempestosa purchè possa far da sfondo alle vicende amorose dell’uomo(come per Lamartine nel celebre poema “le lac” o nella “cancion del pirata “ di espronceda in cui il mare tempestoso è il luogo in cui l’uomo può sentirsi libero,senza leggi o costrizioni,specchio dei tormenti dell’animo umano).L’artista,mediatore tra finito e infinito rappresenta ciò che l’uomo comune non coglie:immagini e colori sfumati,assenza di contorni,atmosfera misteriosa e mare spesso in burrasca.(Géricault,Delacroix,Constable e Turner).come l’artista,il poeta si isola in una natura incontaminata,pura,in regioni in cui essa è il carattere predominante dello sfondo(come la generazione dei “lake poets”-coleridge e Wordworsth”).

L’uomo romantico desidera l’infinito,che è irraggiungibile ed è radice del finito.questo aspetto segna la rottura e il totale distacco con l’illuminismo, filosofia del finito e del limite.infatti il romanticismo ribalta la visione illuministica,concependo l’infinito come principio del tutto.L’uomo non è altro che la manifestazione del finito nell’infinito.quindi la ragione,il sentimento e l’ansia di conoscenza sono infiniti e la brama di conoscere non sarà mai esauriente.L’infinito si manifesta con la natura,con cui l’uomo è in sintonia.Schelling,considererà l’arte l’organo supremo della filosofia nonchè l’unico mezzo con cui l’uomo può esprimere questo concetto.Infatti l’opera d’arte racchiude l’elemento naturale(la materia)e lo spiritualismo dell’artista,creando una sintesi tra spirito e natura, finito e infinito.Essa per Schelling non è altro che l’immediata creazione della natura in cui vi è l’infinito,che parla ad ognuno in maniera differente per l’infinito ed eterno spiritualismo che possiede.
« le lac » De Lamartine est le poème romantique par exellence.il exprime son amour vers Julie Charles(appelé Elvire dans l’oeuvre) connue sur le lac de Bourget.

ROMANTICISMO NATURA E SUBLIME

Le poète rappelle les moments plus beaux passé avec elle l’année avant.il se trouve dans un lieu à lui est très cher,le lac,témoin de son amour et lorsqu’il y revient sans sa femme aiméé,il subit douloureusement la fuite du temps.il se rende compte que seule la nature peut conserver les traces des amours vecus.le texte est une rassemble les principaux thèmes du romantisme :la fuite et l’obsession du temps,la nuit eternèlle,la mort et le mistère.le poète parle avec le lac,donc la nature est l’interlocuteur et elle est impersonnifié.le poète est passive et impuissant au temps.tout à coup (comme dans un theatre)la voix d’elvire se fait ecouter par la nature.elle combat le temps que vol avec rapidité.enfin le poète demande à l’eternité de lui donner tous ce que le temps lui a volé.et tous les partes de la nature,les bruits,le zephir,la lune et les parfums doivent etre temoins de l’amour des deux amants et cadre du bonheur passé.

.