Il giardino dei Finzi-Contini: riassunto

Appunto inviato da dolcemaia
/5

Il riassunto e le tematiche trattate ne Il giardino dei Finzi-Contini di Giorgio Bassani (1 pagine formato doc)

IL GIARDINO DEI FINZI-CONTINI: RIASSUNTO

Il giardino dei Finzi-Contini
Lo scenario de “Il giardino dei Finzi-Contini” è una Ferrara alle soglie della seconda guerra mondiale, sconvolta dalle leggi razziali, inizialmente quasi ignorate, che, poi s’insinuano all’interno della comunità, spingendo i giovani ebrei, desiderosi di avere, anche se piuttosto relativamente, una vita normale, all’interno della stupenda tenuta Finzi-Contini.

Per lo meno fino a quando l’odio razziale arriva fino lì.

Il giardino diventa così un luogo di spensieratezza e svago; in cui non trapela nulla del mondo esterno, tenuto lontano dalle secolari mura di cinta, e dove il disinteresse per le questioni politiche regna incontrastato.

Il giardino dei Finzi-Contini: riassunto, personaggi e analisi

IL GIARDINO DEI FINZI-CONTINI: RIASSUNTO DETTAGLIATO

Bassani è un ragazzo appartenente ad una famiglia borghese agiata, ebrea che si trova coinvolto in un rapporto sentimentale unisenso. Micòl gli sfugge, ha un modo d’agire ambiguo e imprevedibile, ama la vita, ma vive nascosta nei ricordi del passato, insomma è diversa e proprio per questo probabilmente il protagonista se ne innamora pazzamente. Quasi allo stesso modo di come adora la tenuta Finzi-Contini, con quel meraviglioso giardino, estremamente grande, che comprende un’enorme varietà di alberi, di piante e di fiori provenienti da tutte le parti del mondo.
Il fascino misterioso e intrigante di questo microcosmo, attira magneticamente il protagonista, non tanto per il lusso o per le ricchezze della famiglia, ma per il diritto di inviolabilità di cui sembrano godere e per il loro essere fuori dal comune, un universo a parte, separato dal mondo esterno da quelle spesse mura di cinta, lì belle in vista in attesa che qualcuno le scavalchi.
Micòl, tutta la sua famiglia e la casa rappresentano, agli occhi di tutti gli altri ragazzi ebrei, “l’isola che non c’è”, una fortezza inespugnabile così ad essere vista e immaginata anche dopo l’interruzione delle loro riunioni tennistiche quotidiane.

Il giardino dei Finzi-Contini: riassunto per capitoli

IL GIARDINO DEI FINZI-CONTINI: TEMATICHE

Bassani rimane incantato dai Finzi-Contini, perchè essi sono tutto ciò che egli avrebbe voluto essere e non ha potuto; tutto quello che suo padre aveva sempre criticato e lui non aveva il coraggio di difendere e forse, inconsciamente, tenta di entrare a far parte di questa “grande famiglia” proprio innamorandosi di Micòl ed una volta respinto definitivamente, se ne allontana.
Il romanzo si conclude con la presa di coscienza da parte del protagonista dell’inconsistente infallibilità e superiorità dei Finzi-Contini, che avevano costruito il loro mondo sul passato e sulle apparenze e che dopo uno scossone sono crollati miseramente come un castello di carte; Alberto e la sua malattia, coperta fino all’ultimo, ad esempio, altro non sono che un piccolo buco, che divenuto voragine porta via con sè il lenzuolo di apparenza steso su tenuta e famiglia.

Il giardino dei Finzi-Contini: riassunto e commento