Psicologia sociale dei gruppi (Brown)

Appunto inviato da lallina106
/5

Riassunto del libro di testo: la realtà dei gruppi, Concetto di gruppo, La relazione tra l’individuo e il gruppo, Il continuum “interpersonale-gruppo”, Nascita del comportamento collettivo: la folla come gruppo. (60 pagine formato doc)

Ci sono diversi significati associati alla parola “gruppi”: • per alcuni, la caratt più importante è l’esperienza di un destino comune; • per altri l’elemento chiave è l’esistenza di una struttura sociale formale o implicita, di solito sottoforma di relazioni di status o di ruolo.
Es/la Famiglia: un gruppo in cui i suoi membri hanno fra loro delle relazioni ben definite, di solito accompagnate da precise differenze di potere e di status; • altri ancora pensano che i gruppi siano composti da individui in interazione faccia a faccia. La 2 e la 3 definizioni sono applicabili ai piccoli gruppi ed escludono categorie sociali su larga scala come i gruppi etnici, la classe sociale o la nazionalità. L’essere parte o meno ad una di queste categorie influenza il comportam delle persone.
Ciò ha portato alcuni autori a proporre una definizione di gruppo più soggettiva nei termini dell’autocategorizzazione delle persone: un gruppo esiste quando 2 o + individui percepiscono se stessi come membri della medesima categoria sociale(TURNER). Qsta definizione però non considera il fatto che l’esistenza dei gruppi è normalmente nota alle persone. Va aggiunto quindi che un gruppo esiste quando 2 o più individui definiscono se stessi come membri e quando la sua esistenza è riconosciuta da almeno un’altra persona.