Il Corano

Appunto inviato da nerissaw
/5

Ricerca abbastanza approfondita sul Corano: nascita, struttura, contenuto e significato. (2 pagine formato doc)

Il Corano (in arabo Qur’ān [القرآن]), che letteralmente significa 'la lettura' o 'la recitazione', è il testo sacro fondamentale della religione dell'Islam.
Il Corano, così come lo si legge oggi, rappresenta, per i Musulmani il messaggio rivelato quattordici secoli fa da Allāh (Dio) e destinato ad ogni uomo sulla terra a prescindere dalla sua affiliazione religiosa. Contiene le rivelazioni che Maometto ricevette in tempi diversi da Dio per Mezzo dell’arcangelo Gabriele. Nascita del Corano I seguaci di Maometto impararono a memoria le rivelazioni che il profeta recitò loro e talvolta le trascrissero su oggetti come foglie di palma, ossa e pelli di animale, ma solo dopo la morte di Maometto ,avvenuta nel 632, i suo fedeli iniziarono a scrivere redazioni complete del Corano, senza più tenere conto dell’ordine cronologico delle rivelazioni che il profeta aveva avuto. Quindi le prime redazioni erano moltissime e molto spesso discordanti tra di loro, ma la versione più famosa è dovuta a Zayd ibn Thābit che costituì il testo ufficiale diffuso in tutto il mondo musulmano, e non più modificato.
Struttura Il Corano è diviso in 114 capitoli, detti sūre;ognuno con un titolo diverso e queste sono, a loro volta, divise in 6236 versetti. Le suddivisioni in versetti e capitoli dipendono dalle diverse edizioni del testo. Le sure sono divise in sure meccane e sure medinesi, a seconda del periodo in cui furono rivelate: le prime sono state rivelate prima dell'emigrazione (Egira) del profeta Maometto da Mecca a Medina , le seconde successive all'emigrazione. Le sure meccane sono più brevi e di contenuto più forte e immediato mentre le sure medinesi risalgono invece al periodo in cui il profeta Maometto è a capo della neonata comunità islamica e sono caratterizzate da norme religiose e istruzioni sulla vita della comunità. Le sure - non sono disposte in ordine cronologico ma secondo la lunghezza, cosa che rende complicatissima un'accettabile comprensione del Testo Sacro islamico. Secondo i Musulmani esse sono state disposte nell'ordine in cui furono insegnate al profeta Maometto dall'arcangelo Gabriele ma l'ordine non riflette comunque la loro importanza in quanto per i fedeli dell'Islam esse sono tutte egualmente importanti. Contenuto del Corano Il contenuto è costituito sostanzialmente da prescrizioni etiche e morali, da moniti sulla venuta dell'ultimo giorno e del giudizio finale, da narrazioni concernenti la vita degli "inviati", i profeti che precedettero Maometto (Adamo, Noè, Abramo, Isacco, Mosè, Elia, Giovanni Battista, Gesù) e dei popoli presso i quali essi furono inviati, nonché da regole riguardanti la vita religiosa o argomenti come il matrimonio, il divorzio e l'eredità. Il suo messaggio fondamentale è che esiste un solo Dio, il misericordioso creatore di tutte le cose, che richiama continuamente l'umanità alla sua