Sub

Appunto inviato da lauretta905
/5

una descrizione del mondo dei subacquei con riferimenti alla malacologia, archeologia e speleologia (5 pagine formato doc)

LO SPORT DEL SUB IL SUB L'attività subacquea ha origini alquanto remote; risale certamente agli albori della civiltà e ne sono prova parecchie testimonianze.
In tempi recenti sembra che il primo europeo a tuffarsi nel mare con lo spirito del sub di adesso sia stato un italiano, Luigi Miraglia, il quale fin dal 1932, esplorava i fondali di Capri con un paio di occhiali giapponesi di legno ( del tipo usato dai pescatori di perle del Pacifico) e una lunga lancia di tipo polinesiano. Nel 1934 ripeterono le imprese di Miraglia i coniugi Gilpatric. Dal 1936 Hans Hass, studente austriaco che può essere considerato uno dei primi pionieri subacquei, compì famose immersioni. E dopo la guerra si ebbe il “boom” dell'immersione.
Nel 1946, in Francia, nacque il primo club di subacquei, il “ Club Alpin sousmarin”, fondato a Cannes da Broussard. Attrezzatura per l'immersione subacquea Gli appassionati di immersioni subacquee utilizzano un equipaggiamento che comprende bombole di ossigeno e respiratore, compensatore galleggiante, pesi per rimanere in immersione, pinne per spostarsi velocemente e maschera. Devono in oltre servirsi di indicatori di pressione e di profondità per individuare la loro posizione, una muta per proteggersi dalle basse temperature ed avere in dotazione una fonte d'aria alternativa per le emergenze. Immersione in apnea Sport nel quale il subacqueo si immerge sott'acqua e cerca di resistere il più possibile senza l'uso delle bombole. L'equipaggiamento necessario è formato principalmente da: una maschera, che copre gli occhi e il naso, provvista frontalmente di un vetro trasparente per permettere una chiara visione , ingrandita di circa 1/3 rispetto alle dimensioni reali ; un boccaglio composto da un tubo ricurvo che serve per respirare quando si è in superficie;le pinne, molto utili per velocizzare gli spostamenti in acqua; una muta, di materiale termoprotettivo, che consente al nuotatore di difendersi dalle basse temperature; una cintura zavorrata, per compensare il galleggiamento della muta. Le competizioni di immersioni in apnea si suddividono principalmente in pesca subacquea e fotografia sottomarina. Pesca Subacquea La pesca subacquea è senz'altro l'attività più appariscente di tutte quelle che si possono praticare sotto la superficie del mare. Oltre alle normali attrezzature per l'immersione, il sub dovrà avere anche un fucile adatto alla scopo. Per pescare sott'acqua bisogna avere una buona acquaticità. Il problema dell'acqua non deve più esistere, bisogna muoversi sul fondo con la stessa naturalezza con cui si cammina per una strada. Gli sforzi e le attenzioni del subacqueo devono essere rivolte esclusivamente verso l'avvistamento del pesce e la successiva cattura. Il pescatore subacqueo penetra nel mare come un uccello da preda. Deve essere silenzioso, veloce, deciso nei suoi movimenti. Ogni frazione di secondo persa può significare l'insuccesso e in molti casi anche la morte. La pesca subacquea è un'attivit