Funzionamento di un termistore

Appunto inviato da rockfailler
/5

Relazione tecnica sul rilievo della caratteristica di funzionamento di un termistore PTC ed NTC (2 pagine formato doc)

Elenco componenti Alimentatore variabile, multimetro (PTC - Ω), multimetro (NTC - Ω ), basetta sperimentale (termistore, filtro, microprocessore, attuatore, ecc.), cavi di collegamento.
Relazione tecnica Scopo di questa esperienza è quello di rilevare la caratteristica di funzionamento di un termistore, la cui finalità è quella di determinare la temperatura dell’ambiente circostante. Per prima cosa, analizziamo lo schema a blocchi del circuito che ci permette questa operazione: sensore -> condizionatore di segnale -> PB -> A/D -> Microprocessore -> D/A -> PB -> condizionatore di segnale -> attuatore Andiamo ora ad analizzare ogni singolo blocco di questo semplice circuito. Innanzitutto vi è il sensore, che consiste in un dispositivo mediante il quale la grandezza fisica che si vuole acquisire viene trasformata in un segnale elettrico: funziona pertanto da trasduttore.
Esso risponde alla variazione di temperatura variando la propria resistenza: si tratta pertanto di un termistore. Esso sfrutta il principio dell’effetto Joule, secondo cui al variare della temperatura varia anche l’opposizione di un materiale al passaggio della corrente: questo comportamento è dovuto al fatto che il termistore è costituito da una polvere di semiconduttore...