La madonna del Cardellino

Appunto inviato da saetta88
/5

Breve ma esaustiva analisi dell'opera di Raffaello (2 pagine formato doc)

AUTORE: Raffaello

ANNO: 1505

TECNICA: olio su tavola

DIMENSIONI: 107*77

LUOGO DI ESPOSIZIONE: Firenze, Uffizi

Questa tavola fu eseguita da Raffaello durante il suo soggiorno a Firenze, in occasione delle nozze tra il mercante Lorenzo Nasi e Alessandra Canigiani.
Essa è stata una delle prime opere effettuate dal pittore sul tema della Vergine. Nel 1547 questa tavola, che si trovava ancora in casa Nasi, fu danneggiata a causa di un cedimento del soffitto e venne restaurata. Passò poi nella Collezione del Cardinale Carlo dè Medici.
  • ELEMENTI: Gli elementi presenti in questo dipinto sono la Madonna,la quale tiene un libro in mano, Gesù e San Giovannino.
La Madonna tiene fra le sue gambe Gesù (così come nella Madonna di Bruges di Michelangelo), il quale gioca assieme a San Giovannino con un cardellino, animale che simboleggia la passione di Cristo.

Tutti i personaggi si trovano in primo piano, mentre il paesaggio costituisce un elemento di sfondo ed è rappresentato in lontananza, e ciò contribuisce a dare l'effetto che tra gli elementi del paesaggio (come per esempio gli alberi ed il piccolo ponte) e le figure non vi siano rapporti di proporzionalità (in quanto le figure sembrano giganti in confronto agli elementi rappresentati sullo sfondo).

La scena rappresenta una scena all'aperto. Gli elementi in secondo piano, come ad esempio gli alberi situati dietro alle figure sono disegnati in modo stilizzato.