Tesina: le armi nel Medioevo

Appunto inviato da dollaro1
/5

Presentazione con immagini sulle armi nel Medioevo. Vengono descritte le principali armi da lancio, a mano, ad asta, le navi da guerra bizantine, del Mediterraneo e del nord Europa, armi da assedio. Vi è anche una diapositiva sulla difesa dei castelli (12 pagine formato pps)

Armi a mano
Con lo sviluppo della cavalleria, venne adottato lo sviluppo dello spadone, utilizzato anche nel combattimento a corpo a corpo.
Dallo spadone si 
passò alla sciabola, a lama larga e piatta, con la quale il cavaliere 
poteva menare fendenti tremendi sulla testa e contro il busto degli 
avversari. I soldati della fanteria e i guerrieri senza cavallo impiegavano una serie 
di armi, tra cui il maglio. Il maglio era costituito da una 
palla di ferro dotata di spuntoni e assicurata ad un’asta da una catena.


Armi ad asta
L’arma ad asta più utilizzata era la lancia, poiché era facile da costruire e da 
utilizzare. Era solitamente utilizzata anche dai soldati e contadini inesperti. 
L’evoluzione della lancia proseguì per tutto il periodo medievale.
Le lance più sofisticate erano costituite da una punta composta da più lame, ad esempio lame lunghe, lame d’ascia e così via.