Chernobyl: riassunto sul disastro nucleare

Appunto inviato da bobinogt
/5

La storia di Chernobyl, prima, durante e dopo il disastro nucleare. Riassunto delle cause e conseguenze del disastro di Chernobyl (12 pagine formato doc)

DOVE SI TROVA CHERNOBYL

La AES (centrali elettriche atomiche) di Chernobyl si trova a nord dell'Ucraina vicino al confine con la Bielorussia e é situata a est della vasta regione Poles'e,sulla riva del fiume Pripyat.

E'una regione quasi completamente piana,con  scarsi rilievi.
Nel Poles'e la densità della popolazione non è alta,prima della costruzione della centrale atomica di Chernobyl era all'incirca di settanta persone per chilometro quadrato. Alla vigilia della catastrofe in un raggio di trenta chilometri attorno alla centrale vivevano circa centodiecimila persone,delle quali quasi la metà viveva a Pripyat,una piccola città che si trovava a ovest della fascia di sicurezza di tre chilometri attorno alla centrale.
Pripyat era una bella cittadina dove molti anziani volevano trascorrere i loro ultimi giorni ma era molto difficile ottenere il diritto di domicilio,ed è qui dove vivevano i tecnici nucleari di Chernobyl.
Molte furono le cause dell'incidente della centrale che sconvolse il mondo:gli impianti energeticiatomici erano aumentati incredibilmente,la speculazione sul prestigio che ne derivava era gonfiata fino alle stelle,mentre la responsabilizzazione era in calo.
Negli anni ottanta cominciò a cambiare anche la composizione dei quadri degli operatori delle AES:prima vi andavano a lavorare principalmente  gli entusiasti dell'energia atomica,dopo vi irrompeva gente occasionale,attirata più dal prestigio che dai soldi. Inoltre era vietato rendere pubblico qualsiasi incidente che avveniva nelle centrali atomiche,essi venivano tenuti nascosti anche al governo e agli stessi operatori dell'AES,cosa estremamente rischiosa perchè la mancanza di informazioni riguardo ad esperienze negative impedisce la prevedibilità di situazioni pericolose.

Disastro di Chernobyl: riassunto e conseguenze

DISASTRO DI CHERNOBYL: RIASSUNTO

25 aprile 1986 - In questo giorno la AES di Cernobyl si preparava a fermare il quarto blocco per una manutenzione programmata.
Si era deciso di compiere un esperimento durante l'arresto del blocco,era un esperimento molto pericoloso perchè si escludevano i dispositivi di sicurezza del reattore. In che cosa consisteva questo esperimento? Se una centrale atomica improvvisamente resta esclusa dalla rete di alimentazione elettrica,si fermano tutte le apparecchiature,comprese le pompe che inviano acqua di raffreddamento attraverso la zone attiva del reattore atomico. Tutto ciò porta alla fusione della zona attiva e alla fuoriuscita delle radiazioni. Per questo,per evitare che ciò avvenga,bisogna produrre energia elettrica che verrà utilizzata nel caso in cui la centrale resti senza corrente. La produzione di energia elettrica avviene attraverso la corsa massima del turbogeneratore che è molto pericoloso perchè può far esplodere il reattore.
Al quarto blocco iniziò l'esperimento gli operatori atomici commisero degli errori grossolani: disinserirono il sitema di raffreddamento d'emergenza che si poteva utilizzare nel caso in cui la temperatura del nocciolo fosse aumentata e poi disinserirono il sistema di regolazione automatica locale,serviva per mantenere stabile la potenza del reattore. Una volta disinserito i tecnici non riuscirono a mantenere la potenza del reattore a 1500mwt(megawatt termici)e si abbassò di 30mwt,ad una potenza cosi'bassa il reattore si avvelena rimpiendosi di radioattività.
L'esperimento quindi era andato a monte,si doveva aspettare che il reattore si fosse disintossicato ma i tecnici del quarto blocco volevano continuare.

Tema sul disastro di Chernobyl

CHERNOBYL CONSEGUENZE

26 APRILE 1986. I tecnici erano riusciti a far salire la potenza del reattore a 200mwt,ciò nonostante il reattore continuava ad avvelenarsi e gli strumenti per fermare la reattività erano pochi e inferiori.
La situazione si stava facendo drammatica,le pompe di circolazione si stavano surriscaldando,i tecnici decisero di far scendere le barre che avrebbero dovuto regolare le reazioni di fissione ma si fermarono a metà,i canali del reattore si erano deformati e le barre si erano incastrate.
Improvvisamente all'1,23 minuti e 58 secondi ci furono diverse esplosioni,i tecnici non capivano cosa fosse successo,comunque era scoppiato un incendio alla sala macchine e sul tetto.

Tema sul disastro di Chernobyl: conseguenze

CHERNOBYL OGGI

La centrale di Chernobyl continua a funzionare, dapprima la centrale era stata costruita per scopi bellici poi è stata convertita per la produzione energetica civile. Nella centrale sono presenti 4 reattori nucleari: il primo è chiuso,il secondo è disattivato a caua di un incendio,il terzo è in funzione e infine il quarto è esploso nel 1986. Oggi nella centrale lavorano più di 5000 operai,vengono attirati con la prospettiva di un doppio guadagno,in seguito,però,capiscono il rischio personale che corrono e quindi se ne vanno.