Il Re Sole Luigi XIV: riassunto

Appunto inviato da martina1903
/5

Il Re Sole Luigi XIV: riassunto, biografia e interessanti notizie sull'uomo che vide scoppiare la Rivoluzione francese (3 pagine formato doc)

RE SOLE LUIGI XIV: RIASSUNTO

Luigi XIV re Sole.

La vita del sovrano francese che seppe cambiare non solo la storia europea, ma anche il suo gusto artistico, la tecnologia e, in generale, la sua cultura.
Nasce a Saint-Germane-en-Laye il 5 settembre del 1638, figlio di Luigi XIII e Anna D’Austria, assume direttamente il governo nel 1661 alla morte di Mazarino, inizia il suo regno promettendo pace, prosperità e riscatti nei confronti della Spagna. La gloriosa politica di espansione, l’enfatizzazione del carattere sacrale del suo potere contribuiscono a formare il mito del re Sole. Luigi XIV, deve, ma soprattutto vuole togliere potere politico al parlamento parigino e ai nobili francesi.
Il parlamento era operante in Francia a partire dal 1239, quale organo di amministrazione regia della giustizia, era quindi la suprema corte giudiziaria francese in età moderna; la sua principale prerogativa consisteva nel diritto di opposizione agli editti reali e all’assolutismo monarchico. Per questi motivi fu protagonista della prima fase della Fronda.

Francia del Re Sole Luigi XIV: riassunto


PERCHE' LUIGI XIV E' CHIAMATO RE SOLE

Il re Sole non concordava affatto con le idee parlamentari, ed è per questo che il parlamento durante il suo regno perdette notevolmente potere e prestigio.
I nobili a Parigi nel corso del '700 si dividevano in più categorie: c’erano ad esempio gli officers ovvero alti funzionari di Stato, detentori di una carica acquistata dietro pagamento di un’ingente somma di denaro; erano rappresentanti privati di un ufficio pubblico, i loro interessi si scontravano spesso con lo Stato, soprattutto con il monarca, che nel corso del secolo gli concesse sempre meno onori, titoli e cariche sovrapponendo loro la figura dell’intendente (intendent) che nel corso del '600 e '700, era un funzionario di nomina regia proposto per il controllo delle amministrazioni periferiche con competenze che si estendevano anche nell’ambito giudiziario, fiscale e all’ordine pubblico; svolgeva un ruolo estremamente importante, ma soprattutto, a differenza degli officers erano ben visti dal re e dallo Stato francese.

Luigi XIV: riassunto


LUIGI XIV: RIASSUNTO

Luigi XIV, decise, dopo poco tempo dalla sua incoronazione, di spostare la capitale e, di conseguenza, la residenza reale da Parigi a Versailles dove si attorniò di nobili, a cui voleva togliere, con i cosiddetti appannaggi, le decisioni politiche, ma principalmente di grandi artisti, pittori scultori, musicisti; questo perché voleva rendere pubblico e indelebile il suo prestigio: tutto ciò però gli costò molto denaro. La reggia di Versailles era una cittadina con botteghe, artigiani, passatempi di ogni genere, immersa in uno splendido parco realizzato da Le Notre un architetto nato nel 1613 a Parigi, (tra i suoi lavori oltre al parco di Versailles ricordiamo i giardini di Vaux-le-Vicomte e quelli di Clagny).