Misure dell'indice di modulazione di ampiezza

Appunto inviato da argy99
/5

Obiettivi: Visualizzare i segnali modulati in ampiezza sull’oscilloscopio; Fare misure dell’indice di modulazione (m ) per tarare un generatore di segnali utilizzato come modulatore in ampiezza... (5 pagine formato doc)

Argenti Mattia Misura dell'indice di modulazione di ampiezza Obiettivi didattici: Visualizzare i segnali modulati in ampiezza sull'oscilloscopio; Visualizzare sull'oscilloscopio in modalità X-Y alcune figure di Lissajous con i segnali modulati; Fare misure dell'indice di modulazione (m ) per tarare un generatore di segnali utilizzato come modulatore in ampiezza.
Strumenti utilizzati: Oscilloscopio: Kikusui COS6100 Oscilloscope 100 MHz Generatore di funzioni: Svolgimento: Visualizzazione del segnale modulato direttamente sull'oscilloscopio Nella fig 1 si può vedere come viene collegato il generatore di funzioni all'oscilloscopioIl segnale da noi utilizzato come portante sarà: V = 10 Vpp f = 5 MHz m = 66 %Il segnale modulante avrà una frequenza (f ) pari a 1 KHzPer visualizzare il segnale modulato [fig 2] si deve utilizzare una scala dei tempi (t ) sull'oscilloscopio molto vicina ad un periodo del segnale modulato (TM) Per visualizzare il segnale portante [fig 3] si deve utilizzare una scala dei tempi (t ) sull'oscilloscopio molto vicina ad un periodo del segnale portante (TP) Visualizzazione delle figure di Lissajous con l'oscilloscopio tramite la funzione X-YCollegando il generatore di funzioni e l'oscilloscopio come indicato in fig 4 si possono visualizzare sull'oscilloscopio le figure di Lissajous formate dal segnale modulato. Nella figura sottostante [fig 5] si può osservare quasi un cerchio perfetto perché i cavi che collegano il generatore di funzioni all'oscilloscopio sono di lunghezza diversa, quindi il segnale arriva con uno sfasamento di circa 90° Visualizzazione del trapezio di Lissasou tramite il collegamento della modulante sul canale ch 1 e del segnale portante sul canale ch 2 dell'oscilloscopio utilizzato ancora in modalità X-Y Nella tabella sottostante verranno visualizzati i valori dell'indice di modulazione impostati sul generatore di funzioni ( ml% ); i valori dei coefficienti A e B letti sull'oscilloscopio; il valore dell'indice di modulazione calcolato con la formula indicata qui di seguito ( mc% ); il valore dell'errore assoluto ( Ea ) e dell'errore relativo percentuale calcolati ( Er% ) Formule: ml % A B mc % Ea Er % 10 24 20 9,09 0,91 10,00 20 26 18 18,18 1,82 10,00 30 28 16 27,27 2,73 10,00 40 30 14 36,36 3,64 10,00 50 32 12 45,45 4,55 10,00 60 34 10 54,55 5,45 10,00 70 36 8 63,64 6,36 10,00 80 38 6 72,73 7,27 10,00 90 40 4 81,82 8,18 10,00 99 42 2 90,91 8,09 8,90 Nel grafico seguente abbiamo preso in considerazione i valori calcolati dell'errore relativo percentuale ( Er% ) sull'asse Y e dell'indice di modulazione rilevato.
mc% = A - B * 100 A + B Ea = ml - mc Er% = ml - mc * 100 mc