I bovini

Appunto inviato da francie
/5

Appunti di zootecnia sulle razze bovine più diffuse in Italia, la gravidanza e il primo periodo dell'asciutta. (0 pagine formato doc)

I Bovini: I Bovini: In Italia vengono allevati circa 7.5 milioni di capi bovini.
La maggior parte degli allevamenti si trova nel nord Italia, precisamente in Lombardia, nell'Emilia Romagna e nel Veneto (pianura padana) Razze bovine: le razze bovine vengono divise in tre gruppi: razze bovine specializzate nella produzione di latte razze bovine a duplice attitudine razze bovine specializzate nella produzione di carne Razze bovine specializzate nella produzione di latte: le razze da latte che studiamo sono la frisona e la bruna. Frisona: Origine: è originaria dell'Olanda Diffusione: E' diffusa in tutto il mondo (solo nazioni industrializzate) per due motivi E' la maggior produttrice di latte al mondo. Ha una notevole capacità di adattamento.
La frisona è diffusa in tutta Italia, e in particolare nella pianura padana (Lombardia, Veneto, Emilia) Colore del mantello: pezzato nero. Non c'è nessuna correlazione tra colore del mantello e produzione di latte. Osservazioni: Nel mondo ci sono due varietà di frisona. La frisona europea o olandese La frisona canadese o americana (che produce un po' di più) In Italia si è formata la frisona Italiana che è stata ottenuta incrociando la frisona olandese con la canadese Produzione: La produzione di latte media è di circa 70-80 q di latte per lattazione standard (305 giorni). Questo latte contiene circa il 3.5% di grasso e circa il 3.3% di proteine. Coi maschi di frisona non destinati alla riproduzione si ottengono dei vitelloni leggeri che vengono macellati a circa 450 Kg e ad un età di circa 15 mesi con una resa al macello del 60% ed un accrescimento giornaliero di circa 1 Kg. Con alcuni maschi di frisona si può ottenere anche il “vitello a carne bianca” La Bruna Origine: è originaria della Svizzera. Diffusione: E' diffusa in tutto il mondo (solo nazioni industrializzate) per due motivi Colore del mantello: Bruno e presenta una orlatura bianca attorno al musello. Osservazioni: Nel mondo ci sono due varietà di bruna. La Bruna europea La Bruna americana La bruna Americana ha caratteri lattiferi molto più accentuati e quindi produce più latte. In Italia si alleva la bruna Europea soprattutto nelle zone del nord Italia. Produzione: La produzione di latte media è di circa 55-60 q di latte per lattazione standard (305 giorni). Questo latte contiene circa il 4% di grasso e circa il 3.3% di proteine. Coi maschi di Bruna non destinati alla riproduzione si ottengono dei vitelloni leggeri che vengono macellati a circa 500 Kg e ad un età di circa 15 mesi con una resa al macello del 60% ed un accrescimento giornaliero di circa 1 Kg. Razze a duplice attitudine Pezzata rossa friulana: Origine: è originaria del Friuli, ed è stata ottenuta incrociando una vecchia razza locale con pezzate rosse tedesche e austriache (es. SIMMENTAL) Diffusione: E' diffusa soprattutto nel Friuli e zone limitrofe. Colore del mantello: Pezzato rosso. Produzione: La produzione di latte media è di circa 55 q di latte per lattazione standard