Anatomia dell'addome

Appunto inviato da giovanniazz
/5

appunti delle lezioni integrate col libro di anatomia di Moore sull'anatomia dell'addome (18 pagine formato doc)

Anatomia dell'addome - ADDOME.
L’addome è la parte del tronco compresa tra il torace e la pelvi, che contiene la maggior parte degli organi dell’apparato digerente e parte dell’apparato urogenitale. Le pareti dell’addome sono date:
•    ANTEROLATERALMENTE dai muscoli della parete anterolaterale dell’addome;
•    POSTERIORMENTE dai muscoli del dorso e dal tratto lombare della colonna vertebrale;
•    SUPERIORMENTE dal diaframma;
•    INFERIORMENTE dai muscoli della pelvi.

FASCE DELLA PARETE ANTEROLATERALE DELL’ADDOME
Sotto la cute della parete addominale troviamo il tessuto sottocutaneo, che contiene una quantità variabile di grasso: il pannicolo adiposo. Dall’ombelico in giù, la parte più profonda del tessuto sottocutaneo viene rinforzata da fibre elastiche e collagene, tanto che si divide in:

LEGGI ANCHE I muscoli dell'addome


•    Strato adiposo o di Camper (più superficiale);
•    Strato membranoso o di Scarpa (più profondo).
Profondamente rispetto al tessuto sottocutaneo troviamo poi una fascia di rivestimento, divisa in tre lamine (superficiale, intermedia e profonda) che rivestono esternamente i muscoli dell’addome.
Quindi, nell’ordine, troviamo:
•    Lamina superficiale;
•    Muscolo obliquo esterno dell’addome con annessa aponeurosi;
•    Lamina intermedia;
•    Muscolo obliquo interno dell’addome con annessa aponeurosi;
•    Lamina profonda;
•    Muscolo trasverso dell’addome con annessa aponeurosi.

LEGGI ANCHE Il piano assistenziale per paziente stomizzato

Questo in linea generale. È tuttavia opportuno ricordare che, nella regione anteriore della parete addominale, è presente un altro muscolo, il retto dell’addome: esso si trova inserito tra le aponeurosi dei muscoli obliquo esterno e obliquo interno.
Scendendo ancora più in profondità, ci affacciamo sulla superficie interna della parete addominale: qui è presente una lamina fibrosa chiamata fascia parietale dell’addome. Essa è divisa in due lamine:
•    Fascia trasversale: riveste internamente il muscolo trasverso dell’addome con annessa aponeurosi;
•    Peritoneo parietale: riveste tutta la cavità addominale;
Fra queste due lamine è presente una lamina connettivale, con ampia presenta di tessuto adiposo: la fascia extraperitoneale.