Apparato locomotore

Appunto inviato da candysweet9025
/5

Note di anatomia sull'apparato locomotore: ossa, muscoli e articolazioni (6 pagine formato doc)

E' formato da ossa, articolazioni e muscoli.
Permette il movimento e il mantenimento di una posizione.

Le ossa

Le ossa sono formate da una parte esterna compatta detta regione corticale e una parte interna spugnosa detta regione midollare. In base alla loro forma le ossa possono essere divise in piatte, corte e lunghe. Le ossa lunghe possono inoltre essere divise in tre parti: una parte centrale detta diafisi, due parti periferiche dette epifisi e due parti intermedie dette metafisi. Per distinguere meglio le ossa si parla di osso prossimale se è più vicino al tronco o distale se è lontano. Quando esiste un solo esemplare di quell'osso si dice che è un osso impari, se ne esistono due esemplari si parla di osso pari.

Il cranio può essere diviso in due parti: neurocranio e splancnocranio.


Il neurocranio può essere diviso in osso frontale, osso parietale, osso temporale, osso occipitale, osso etmoide e osso sfenoide. L'osso frontale è un osso piatto e impari che chiude anteriormente la scatola cranica. E' formato da una zona verticale anteriore e una zona orizzontale posteriore che forma la parte anteriore del pavimento della scatola cranica e il tetto della cavità orbitaria. L'osso parietale è un osso piatto e pari, infatti queste due ossa si congiungono superiormente. Forma la porzione superiore della parete laterale della scatola cranica. Anteriormente è collegato all'osso frontale, posteriormente all'osso occipitale e inferiormente all'osso temporale. L'osso temporale è piatto e pari, forma la porzione inferiore della parete laterale della scatola cranica. Presenta una porzione verticale detta squama e una orizzontale detta piramide.