Circolazione fetale

Appunto inviato da virgitheprincess
/5

Breve spiegazione della circolazione fetale (nel feto la circolazione è leggermente differente da quella dell'adulto) (1 pagine formato pdf)

CIRCOLAZIONE FETALE


Nella placenta avvengono gli scambi metabolici tra sangue fetale e sangue materno,
questo per permettere al feto un continuo apporto di ossigeno e materiali nutritizi.
Dalla placenta parte la vena ombelicale (che trasporta sangue arterioso) che raggiunge il feto attraverso il cordone ombelicale penetrando nel fegato ma portandosi anche tramite il dotto venoso di Aranzio alla vena cava inferiore.


Questa sbocca assieme alla vena cava superiore nell’atrio dx del cuore, che presenta la valvola di Eustachio, per mezzo della quale il sangue viene inviato direttamente all’atrio sx passando per il foro ovale di Botallo (nel setto interatriale). Nell’atrio sx giunge anche il sangue proveniente dai polmoni tramite le quattro vene polmonari, che passa nel ventricolo sx e si immette nell’aorta.



Della circolazione polmonare non rimane praticamente niente visto che l’arteria polmonare (che doveva portarsi ai polmoni dal ventricolo dx) si immette nell’aorta tramite il dotto arterioso di Botallo evitando così la piccola circolazione perché i polmoni non sono ancora operativi. Il sangue che è nell'aorta viene convogliato nelle arterie iliache interne e quindi nelle arterie ombelicali, percorrerà il funicolo ombelicale dopo che le arterie ombelicali sono fuoriuscite dal corpo fetale a livello dell’ombelico e arriverà alla placenta.