Archivistica generale

Appunto inviato da lulumaux
/5

Sintesi del libro "Archivistica generale" di A. Romiti, dettagliata e completa (21 pagine formato doc)

Cos'è l'Archivistica?

L'Archivistica è la gestione della memoria scritta di soggetti pubblici o privati;

ogni scrittura trova accoglienza su un SUPPORTO

Quando nasce l'Archivio?

Ogni Archivio nasce quando il SOGGETTO PRODUTTORE decide di conservare le TESTIMONIANZE delle proprie operazioni;

il materiale viene conservato quando è considerato NECESSARIO e UTILIZZABILE

L' ARCHIVISTICA GENERALE affronta tematiche basilari per:

  • la conoscenza dell'archivio, con riferimento ai PRINCIPI TEORICI, agli aspetti GIURIDICI e agli elementi GESTIONALI.
  • la conoscenza della vita dell'archivio: fase iniziale - fase di deposito - fase finale
Centri maggiori di sviluppo della teoria archivistica in Europa sono Germania e Italia.


STORIA DEGLI ARCHIVI

ARCHIVI DELL'ANTICHITA'

Nell'antichità le memorie venivano registrate su supporti poco idonei ma duraturi come TAVOLETTE DI ARGILLA (III millennio a.C.).
Un esempio lo troviamo a Ebla, dove scoperte archeologiche hanno portato alla luce 20000 tavolette risalenti al 2400 a.C.

ARCHIVI IN ETA' CLASSICA

Già dal I millennio a.C.
avvenne un evoluzione nei supporti, da pesanti e macchinosi si passò a supporti leggeri nel trasporto come pelle, pergamene, tele. Questi supporti risultavano però notevolmente meno consistenti, più effimeri e quindi meno duraturi. Dunque le strutture funzionali, da una parte incrementarono la produzione archivistica, ,ma dall'altra ebbero conseguenze negative sull'aspetto conservativo.