Neoclassicismo e Romanticismo in arte

Appunto inviato da ariangioletto
/5

Neoclassicismo e Romanticismo in arte. Descrizione delle seguenti opere: "La morte di Marat" e "Il giuramento degli Orazi" di Jacques-Louis David, "Amore e Psiche" e "Monumento funebre a Maria Cristina d'Austria" di Canova, "Saturno che divora i suoi figli" e "Le fucilazioni" di Goya, "La zattera della Medusa" di Gericault, "Monaco in riva al mare" e "Naufragio della speranza" di Friedrich, "Pioggia, vapore e velocità" di Turner, "Il bacio" di Hayez e "L'incubo" di Fussli (5 pagine formato pdf)

NEOCLASSICISMO COS'E'

Neoclassicismo e Romanticismo.

Il neoclassicismo è un movimento artistico-culturale della seconda metà del Settecento basato sulla fredda e
accademica imitazione dell’arte classica, dove venne attribuita all’arte la funzione di istruire. Il neoclassicismo è la conseguenza del pensiero illuminista, dove vengono rifiutati gli eccessi del Barocco.
In quel periodo si pensava che i grandi artisti erano soltanto quelli Greci, di conseguenza l’unica via per diventare dei grandi artisti era imitare gli antichi. Secondo Winkellman “più tranquilla è la posizione del corpo e più si è in grado di esprimere il vero carattere dell’anima”. Era quindi impensabile che un’opera neoclassica mostrasse forti emozioni o scene violente, l’artista neoclassico quindi doveva rappresentare il momento che precede o che segue un’azione tragica o passionale.

Neoclassicismo: Canova e David

NEOCLASSICISMO ARTE

Canova incarna questi principi, sia nel disegni sia nella scultura, mirava soprattutto al raggiungimento della bellezza ideale, secondo Canova l’unico materiale che rendeva la morbidezza della pelle era il marmo, più precisamente
quello di Carrara, al di sopra del quale stendeva uno strato di cera rosata per rendere il colore del marmo più simile all’incarnato. I volti non mostrano alcuna emozione, i corpi vengono rappresentati secondo la perfezione proporzionale del corpo. Per produrre le proprie opere seguiva un preciso numero di fasi tra cui: il disegno, il bozzetto, il gesso, il marmo. Il movimento romantico nasce in Germania verso la fine del Settecento , proponendo una visione della natura del tutto nuova.

NEOCLASSICISMO E ROMANTICISMO

La morte di Marat (David, Bruxelles). Questa opera è una sorta di santificazione laica di un martire della causa rivoluzionaria. In quel periodo David fù eletto come deputato alla Convenzione, dove prese parte a decisioni importantissime come votare per la condanna a morte del re. Fù affidato a David il compito di celebrare con un dipinto la morte di Jean-Paul Marat, deputato giacobino e teorico della rivoluzione, fù assassinato da una girondina Charlotte Corday nella sua casa mentre stava facendo una delle solite abluzioni nella vasca da bagno per calmare il dolore procuratagli da una malattia alla pelle. Corday riteneva Marat il responsabile dell'eccessiva violenza dei rivoluzionari, per questo motivo dopo essersi fatta ricevere, lo aveva pugnalato al petto.

NEOCLASSICISMO E ROMANTICISMO ARTE RIASSUNTO

Marat è rappresentato in primo piano, immerso nella vasca, davanti a una tavola rivestita di un panno verdastro che funge da scrittoio, accanto troviamo un tavolino dove sono poggiate alcune carte, la penna d'oca e il calamaio, alla base di questo mobiletto David scrive la sua dedica 'à Marat David'. Il corpo di Marat giace sul bordo della vasca, il suo capo è avvolto in una sorta di turbante, nella mano stringe ancora un foglietto, mentre l'altra mano scivola verso il pavimento, con la penna in mano, questo gesto è molto simile a quello di Cristo nella Pietà di michelangelo e nelle Deposizioni di Raffaello e Caravaggio. La ferita al petto di marat viene rappresentatata in modo non vistoso, mentre il pugnale insanguinato si trova davanti alla vasca.