Riassunto di arte: dal 700 all'800

Appunto inviato da elihila88
/5

riassunto della storia dell'arte dal 700 agli inizi dell'800. Con piccolo riepilogo '500 e '600 (5 pagine formato doc)

Riassunto di arte: dal 700 all'800 - Rinascimento, Manierismo, Barocco Col 1520 finisce il Rinascimento Maturo e inizia il Manierismo, che deriva da un dispregiativo perché si rifaceva allo stile di Raffaello ( proporzione e simmetria).

Col Barocco cambia il concetto di bellezza ( linea curva, asimmetria e movimento). Nasce alla fine del `500. Michelangelo visse fra il Rinascimento Maturo e il Manierismo. Le due pietà, quella del Vaticano e quella Rondanini, sono diverse perché una è stata fatta in età giovanile mentre l'altra in età senile.

Leggi anche Riassunto sull'arte greca

Nella pietà del Vaticano, Michelangelo ha una concezione Neo Platonica, si ha Maria da giovane.
L'altra pietà è incompiuta, è un non finito ( tecnica per lavorare il marmo, finitura ruvida). Le sue ultime opere risentono del Manierismo. La fine del `500 fu un crogiolo di nuovi spunti e grandi artisti come Caravaggio. Il Barocco nasce a Roma come reazione alla riforma protestante e si propagherà in tutta Europa anche nel `700. Un artista importante del Barocco è Bernini con “Santa Teresa”, nel momento in cui percepisce Dio.

Leggi anche I caratteri dell'arte etrusca

Il Settecento, ricco di rivolgimenti culturali, sociali, economici e politici, è il secolo in cui vengono poste le premesse dell'età moderna. Non ci si accontenta più di discutere i mezzi scelti dall'artista, ma ci s'interroga sul fine stesso della sua attività. Progressivamente, nel corso del secolo si diffuse un atteggiamento razionalistico che coinvolse tutta la cultura: nacque l'Illuminismo. Con l'Illuminismo, le scienze che studiano la società, l'uomo, la natura e la tecnica conquistano il centro dell'interesse. Il Settecento vide lo sviluppo di due opposte tendenze: nella prima metà del secolo dominarono la grazia e la luminosità del Rococò (Stile delle residenze e corti europee), mentre verso gli ultimi decenni furono le forme più austere e severe del Neoclassicismo ( ritorno alle forme classiche dettata dalla filosofia illuministica) ad imporsi, a causa di un gran cambiamento storico, sociale e politico dovuto alla Rivoluzione Francese. Il Rococò elaborò forme ricercate e preziose.

Leggi anche Storia dell'arte contemporanea

Il termine “rococò” deriva dalla parola francese rocaille, usata per indicare una complessa ornamentazione da giardino. Le differenze tra Barocco e Rococò sono: Il Barocco è più teatrale, solenne e grandioso, mentre il Rococò è più decorativo, lezioso e leggero. Il Rococò fu un vero e proprio stile di vita che ricercava il piacere raffinato dei sensi e tendeva a dare all'esistenza un contorno di bellezza e armonia. Era usato per palazzi dove si svolgevano i riti mondani: balli e svaghi. La pittura abbandonò i temi solenni, riservati all'arte ufficiale, per soggetti incantevoli e graziosi.