fauves

Appunto inviato da hailie03
/5

movimento dei fauves (4 pagine formato doc)

Untitled FAUVES I MOSTRA 1905 -SALON D'AUTOMNE ALL'ESPOSIZIONE DI PARIGI MEMBRI DEL GRUPPO ANDRE' DERAIN MAURICE DE VLAMINCK ALBERT MARQUET HENRI MATISSE CARATTERISTICHE DELLA PITTURA FAUVES Massimo spazio al colore, svincolato dalla realtà; Rifiuto del realismo in pittura; Rifiuto della pittura impressionista: il pittore deve esprimere se stesso ed i propri stati d'animo, dipingendo cose, persone, panorami solo dopo “averli fatti propri” interiorizzandoli; La pittura dev'essere istintiva ed immediata, priva di artifici (es.
prospettiva, chiaroscuro). PUNTI DI RIFERIMENTO CEZANNE, per la smaterializzazione e la ricomposizione delle forme attraverso il colore; GAUGUIN, per l'impiego dei colori puri e sganciati dalla realtà; VAN GOGH, per la volontà di esprimere sempre se stessi ed i propri stati d'animo.
HENRI MATISSE Dapprima influenzato da IMPRESSIONISMO e SIMBOLISMO, poi dal DIVISIONISMO. La sua pittura è qualificabile come pura “joie de vivre”, per la violenza delle tinte (colori sia usati puri sia mescolati; accostamenti di colori primari e complementari. Rifiuto della somiglianza cromatica oggettiva) e per i contenuti assolutamente privi di motivazioni ideologiche o sociali. Semplificazione delle forme, bidimensionalità del dipinto, forte valenza decorativa (es. il dipinto “La stanza rossa”, ove la lettura prospettica è interamente sostituita dall'ornato che suggerisce piani geometrici puramente sottintesi).