Gustav Klimt - Secessione Viennese

Appunto inviato da garghy17
/5

Analisi completa dell'opera "Il Bacio", con spiegazione dello stile dell'autore viennese (2 pagine formato pdf)

Klimt è il massimo esponente della corrente secessionista viennese da
lui stesso creata nel 1898 insieme con Otto Wagner, Joseph Maria
Olbrich e Josef Hoffmann, che con la pubblicazione della rivista Ver
Sacrum.
Questa è una delle tre secessioni, insieme a quella di Berlino
(1893) e Monaco (1892), che a cavallo tra XIX e XX secolo segnarono
un profondo cambiamento nello stile e nel modo di concepire l'arte
insieme con le avanguardie che mano a mano si andavano
sviluppando in Europa.

Il pensiero secessionista di Gustav Klimt viaggia in parallelo con altre correnti artistiche qu come l'art noveau francese o lo stile Liberty italiano, in un periodo storico dove il cambiamento era nell'aria, dove si andava lentamente affermando la società di massa e dove le caratteristiche culturali della società stavano mutando, non si avvertiva più il bisogno di richiudere in schemi determinati l'arte e la letteratura, si sviluppa il concetto dell' art pour l'art che liberava di fatto l'arte da ogni vincolo e le donava la più completa autonomia stilistica e contenutistica..