La luna e le fasi lunari: riassunto

Appunto inviato da alepa
/5

I movimenti lunari, l'eclissi, i moti della terra e della luna e le fasi lunari: riassunto (6 pagine formato doc)

LA LUNA E LE FASI LUNARI: RIASSUNTO

La Luna.

La Luna è l’unico satellite naturale della Terra ed è anche il più interno fra tutti i satelliti del nostro Sistema planetario, cioè il primo che si incontra procedendo dal Sole verso l’esterno. E’ un astro privo di luce propria, costituito da materiali allo stato solido, la cui massa totale è pari a 1/81 di quella della Terra.
Un satellite di dimensioni rispettabili.
La massa e la grandezza della Luna, modeste rispetto a quelle di tanti altri corpi celesti esistenti nell’Universo, sono abbastanza ragguardevoli se paragonate a quelle degli altri 35 satelliti del Sistema solare.
Anche se dalla Terra si osserva sempre la stessa faccia della Luna, persino a occhio nudo si ha l’impressione che essa abbia una forma sferica. E’ stato calcolato che il suo raggio è di circa 1.738 km (1/4 del raggio medio della Terra), la sua superficie di 38 milioni di km² (1/14 della sup. terrestre) e il suo volume è pari a 1/49 circa del volume della Terra.

La luna: riassunto breve


RIASSUNTO SULLA LUNA: TERZA MEDIA

Tramite fotografie ottenute con potenti telescopi e riprese da sonde spaziali si è scoperto che la Luna, come la Terra, non è perfettamente sferica, ma ha la forma di un ellissoide a tre assi, con il diametro maggiore rivolto verso la Terra.
La densità della Luna è di circa 3,3; leggermente maggiore della densità della crosta terrestre ma inferiore alla densità media della Terra, pari a 5,5.
Il valore della densità sembra confermare l’ipotesi che la Luna si sia originata dalla Terra, da cui si sarebbe staccata a causa della rotazione molto veloce del nostro pianeta appena formatosi e dalla forza di attrazione esercitata dal Sole; la maggiore densità della Terra sarebbe spiegata ammettendo che questa abbia conservato la parte centrale e più densa del corpo originario. Attualmente prevale però la teoria che la Luna abbia avuto un’origine simile a quella dei pianeti, tanto che il sistema Terra-Luna è considerato un pianeta doppio.
A causa delle dimensioni e della massa minori rispetto a quelle terrestri, il valore della gravità sulla superficie lunare è circa 1/6 di quello esistente sulla superficie terrestre.

La luna: riassunto dettagliato


LA LUNA SPIEGATA IN MODO SEMPLICE

Un corpo celeste completamente arido. La Luna non ha un’atmosfera gassosa e non ha presenza di acqua.
La mancanza di atmosfera e di acqua può essere spiegata con la teoria cinetica la qualesostiene che le molecole dei gas sono dotate di un movimento, per cui si urtano incessantemente spostandosi con una velocità tanto più elevata quanto maggiore è la temperatura; poiché ogni corpo possiede una velocità limite (velocità di fuga), al di là della quale un qualunque oggetto non può più essere trattenuto dal corpo, è probabile che le molecole dell’atmosfera della Luna abbiano superato tale limite, poichè sulla Luna la gravità presenta un valore basso e la velocità di fuga è piuttosto piccola (2,4 km/s), disperdendosi nello spazio.

I movimenti della luna: riassunto


FASI LUNARI: RIASSUNTO

Allo stesso modo si spiega la mancanza di acqua sulla superficie lunare: anche solo per effetto del riscaldamento solare, l’acqua eventualmente presente sarebbe sottoposta ad un’evaporazione continua e quindi si disperderebbe nello spazio.
L’assenza di un involucro gassoso come quello che costituisce l’atmosfera terrestre fa sì che sulla Luna non si abbiano fenomeni crepuscolari, quindi il passaggio dall’illuminazione all’oscurità (e viceversa) è molto brusco. Inoltre i periodi di illuminazione e di oscurità hanno una lunga durata (circa 15 giorni ciascuno) perché la rotazione lunare è molto lenta.