La Luna

Appunto inviato da formichina
/5

In breve, la Luna e le sue caratteristiche principali:la superficie,la struttura interna,i movimenti della Luna,le fasi lunari,le eclissi,origine ed evoluzione della Luna,la storia geologica della Luna,le maree.(formato word 5 pg) (0 pagine formato doc)

La luna La luna Raggio: 1738 km, ¼ del raggio terrestre Massa: 7,35*1022 kg, 1/81 di quella terrestre Densità: 3,34 g/cm3 Velocità di fuga in superficie: 2,4 km/s Atmosfera: assente a causa della bassa forza di gravità, che comporta: Passaggio repentino dal giorno alla notte Il cielo è costantemente nero Assenza di acqua allo stato liquido e solido Forte escursione termica tra giorno e notte Mancanza di fenomeni erosivi La Terra e la Luna si muovono come un sistema unico.

La Luna è uno dei più grandi satelliti del Sistema solare ed esercita una forte attrazione gravitazionale sulla Terra, per questo si parla anche di sistema doppio planetario.
La forma è un ellissoide a tre assi, ma in realtà è praticamente sferica La Luna rivolge verso la Terra sempre la stessa faccia, poiché il suo moto di rotazione è sincronizzato con quello di rivoluzione. Sulla faccia che mostra si nota un rigonfiamento dovuto all'attrazione gravitazionale esercitata dalla Terra Caratteristiche superficiali: Mari lunari: sono vaste aree pianeggianti di colore scuro, ricoperte di polveri finissime. Le rocce che li costituiscono sono basalti, che derivano dal raffreddamento di lave fluide, provenienti dall'interno della Luna Altopiani: occupano l' 80% della superficie lunare. Le rocce di cui sono formati sono molto antiche. Si osservano anche montagne alte più di 9000 m Crateri: si sono formati per la maggior parte da impatti con meteoriti Composizione della superficie lunare: A causa dell'impatto con i meteoriti il suolo è ricoperto di polveri finissime, la cui componente più fine è la regolite. Ci sono tre tipi di rocce magmatiche: Basalti scuri: si trovano nei mari, con meno Na e più Fe di quelli terrestri Basalti chiari: sono più poveri di Fe e Mg, ma più ricchi di Al e Si Anortositi: molto rare sulla Terra La struttura interna: Dal punto di vista sismico la Luna è più quieta della Terra, e i fenomeni sismici che si registrano sono dovuti all'attrazione gravitazionale della Terra. Crosta: è rigida, ha uno spessore variabile, minore sulla faccia rivolta verso la Terra Mantello: i materiali rigidi si estendono fino alla parte superiore del mantello e vanno a formare la litosfera lunare. Il mantello inferiore (astenosfera) è costituito da materiali viscosi e plastici Nucleo: non è pesante e denso come quello terrestre, questo viene ipotizzato perché la Luna non ha campo magnetico, anche se le rocce lunari hanno un magnetismo residuo che fa pensare che al momento della loro formazione esistesse un notevole campo magnetico. Mascons: concentrazioni di materiali più pesanti sotto la superficie lunare. I movimenti della Luna Moto di rotazione: avviene intorno all'asse della Luna, in senso antiorario, e dura 27gg 7h 43min 12s ed equivale alla durata del moto di rivoluzione. Il giorno lunare dura 15gg terrestri, e questo provoca una notevole escursione termica. Moto di rivoluzione: la Luna ruota intorno alla Terra in senso antiorario su un'orbita ellittica di cui la Terra è uno dei