L'universo e il sistema solare

Appunto inviato da leogin
/5

Riassunto sull'origine dell'universo e il sistema solare, le galassie, le stelle e il loro periodo di vita, il big bang e teoria dell'universo aperto (1 pagine formato txt)

L'UNIVERSO E IL SISTEMA SOLARE

L'universo e il sistema solare.

L'universo: un'infinità di galassie. Le stelle sono raggruppate in enormi sistemi chiamati galassie. E ciò che forma l'immenso spazio cosmico, che noi chiamiamo Universo, è proprio l'insieme enorme di tutte le galassie. Le galassie, diverse tra loro a seconda della forma, possono essere: ellittiche, a spirale, a spirale barrata e irregolari.
Galassia ellittica: di forma ovoidale più o meno appiattito.
Galassia a spirale: da un nucleo centrale si dispartono più bracci.
Galassia a spirale barrata: il nucleo è attraversato diametralmente da una banda luminosa.
Galassia irregolare: di forma irregolare.

Cos'è l'universo: riassunto

L'UNIVERSO: RIASSUNTO BREVE

Le stelle.

Le stelle che formano una galassia sono centinaia di miliardi. Le stelle è definita come un corpo che brilla di luce propria, una stella è un agglomerato di materie allo stato gassoso, in grado di produrre una grandissima quantità d'energia. Quest’energia è dovuta alle reazioni di fusione nucleare che avvengono all'interno della stella, dove la temperatura è elevatissima. La luce che noi vediamo è solo una piccolissima parte di tutta l'energia che ogni stella irradia costantemente. In base alla loro temperatura superficiale, alle dimensioni e alla distanza che le separa dalla Terra, le stelle ci appaiono di colore e di luminosità diversa. Le stelle possono essere di tre tipi:
nane (molto più piccole del Sole)
medie (come il Sole)
giganti e supergiganti (da 100 a 1000 volte più grandi del Sole).

Origine dell'Universo: riassunto

RIASSUNTO UNIVERSO E SISTEMA SOLARE

Vita di una stella. Secondo la teoria più recente, si parla di un vero e proprio "ciclo vitale" delle stelle.
Una stella "nasce" all'interno delle nebulose, grandi nubi di gas contenenti soprattutto idrogeno e polveri. Questi gas e queste polveri cosmiche, a causa della forza d’attrazione gravitazionale, si contraggono, formando nel loro interno un nucleo molto denso e caldo detto protostella. La continua contrazione a cui è sottoposto questa protostella determina un notevole aumento della temperatura che, progressivamente, raggiunge 10-15 milioni di gradi centigradi. A questa temperatura s’innescano le reazioni nucleari di fusione che trasformano l'idrogeno in elio, con una produzione d’ingenti quantità d’energia; nasce così una stella. La continua produzione d’energia farà brillare la stella di luce propria per miliardi d’anni... finchè, a secondo della sua grandezza, andrà incontro alla sua "fine".