Apoptosi

Appunto inviato da alicemacchia
/5

Meccanismo dell'apoptosi, via intrinseca, via estrinseca, IAP, fattori di sopravvivenza cellulare (3 pagine formato pdf)

APOPTOSI
Morte cellulare programmata.
Grazie a meccanismi regolatori sconosciuti, la divisione cellulare bilancia esattamente la morte cellulare.
Le cellule che muoiono accidentalmente o in seguito ad un danno acuto, muoiono tramite un processo detto necrosi cellulare che, al contrario dell'apoptosi, scatena la risposta infiammatoria.
L'apoptosi avviene in animali, piante, lieviti e batteri, anche se con meccanismi differenti. Il processo porta alla morte controllata di cellule:
• non desiderate: es. la coda del girino che viene persa quando diventa rana 
• anormali
• nel posto sbagliato
• non funzionanti o potenzialmente pericolose


Le cellule sono in grado di riconoscere un danno ai loro organelli o al DNA: se non riescono a ripararlo, vanno in apoptosi.
Cambiamenti caratteristici nelle cellule apoptotiche:
• riduzione e condensazione della cellula, collasso del citoscheletro, dissoluzione involucro nucleare, frammentazione cromatina; la superficie produce vescicole e si divide in frammenti racchiusi da membrana detti corpi apoptotici;


• DNA: un'endonucleasi taglia il DNA in frammenti di dimensioni distinte che si separano in caratteristiche configurazioni a scala quando sono analizzati mediante elettroforesi su gel;
• membrana: la fosfatidilserina, un fosfolipide normalmente collocato
esclusivamente nel foglietto interno del doppio strato fosfolipidico, passa nel foglietto esterno, dove serve da marcatore per segnalare alle cellule o ai macrofagi adiacenti di fagocitare la cellula morente.
Inoltre l'inglobamento dipendente dalla fosfatidilserina inibisce la produzione di citochine nella cellula fagocitica, bloccando l'infiammazione sul nascere. Un'altra modificazione consiste nella perdita del potenziale elettrico della membrana interna dei mitocondri.