LA MITOSI NELLE CELLULE VEGETALI

Appunto inviato da metallicache
/5

Osservazione scientifica della mitosi nelle cellule vegetali,con descrizione analitica delle diverse fasi: interfase, profase, metafase, anafase e telofase (3 pagine formato doc)

Filippo Franzolin Filippo Franzolin 4° ALT 25/01/2006 OSSERVAZIONE DELLA MITOSI IN CELLULE VEGETALI Materiale: cipolla, vetrini per microscopia, vetrini d'orologio, becher, microscopio Reagenti: reattivo di Schiff, HCl, CH3COOH, CH3OH, H2O distillata.
Note teoriche: la crescita di un organismo è perfettamente controllata per mezzo della regolazione del ciclo cellulare. Nelle piante, la radice è in continua crescita, perché alla continua ricerca di acqua e nutrienti. Queste regioni della pianta, sono ottime per lo studio del ciclo cellulare perché, in qualsiasi momento, si possono trovare cellule che sono in fase di mitosi. Allo scopo di esaminare le cellule dell' apice radicale di cipolla, una sottile fetta di radice viene posta su un vetrino per microscopia e colorato di modo che siano visibili i cromosomi.
Il nucleo della cellula somatica umana possiede 46 cromosomi, dividendosi questo numero diventerebbe 23, perdendo parte del corredo cromosomico. L'unico modo per scindersi e rimanere allo stesso numero è che la divisione avvenga dopo un raddoppiamento, lasciando due copie di ogni singolo cromosoma. Quindi, il requisito essenziale per una cellula che voglia riprodursi, è il raddoppiamento dei propri cromosomi, che equivale a dire lo sdoppiamento del proprio acido desossiribonucleico (DNA). Nel periodo della mitosi, la cellula è estremamente vulnerabile, basta un piccolo errore nello sdoppiarsi, dovuto al caso o a cause esterne, e le cellule che ne derivano saranno non vitali. Il ciclo cellulare si suddivide in 3 parti: l'interfase, in cui la cellula si prepara alla divisione; la mitosi, periodo di gran lunga più breve in cui la cellula si divide; il periodo detto G0, più o meno definitivo, in qui la cellula si specializza nella sua funzione e non è in grado o non è stimolata a riprodursi. La mitosi si svolge in 4 fasi distinte e susseguenti: profase, metafase ,anafase, telofase. Prima della mitosi avviene l'interfase, momento molto importante nella vita della cellula, infatti proprio in questa fase, che si suddivide in G1, S e G2, gli organuli della cellula aumentano e nella fase S il DNA si duplica. Interfase. La cellula è impegnata nelle attività metaboliche e svolge il suo compito come parte di un tessuto. Il DNA si duplica nella interfase per prepararsi alla mitosi (le seguenti quattro fasi che portano fino e comprendono la divisione nucleare). I cromosomi non sono distinguibili chiaramente nel nucleo, sebbene una macchia scura, chiamata nucleolo può essere visibile. Profase. La cromatina nel nucleo inizia a condensarsi e diventa visibile al microscopio ottico sotto forma di cromosomi. La membrana nucleare si dissolve, segnando l' inizio della metafase. Alcune proteine si attaccano ai centromeri formando i cinetocori. I microtubuli si attaccano ai cinetocori e i cromosomi cominciano a muoversi. Metafase. Le fibre del fuso allineano i cromosomi lungo l' equatore della cellula. Questa linea viene chiamata piastra metafasica. Questa organizz