Elettroforesi

Appunto inviato da reika85
/5

Tecnica molto utilizzata in biologia molecolare (6 pagine formato doc)

L’ elettroforesi è una tecnica che permette di separare rapidamente e in modo preciso molecole appartenenti ad un ampio ambito di dimensioni, che variano da grosse molecole a piccole molecole (proteine, catene polipeptidiche, acidi nucleici e singoli nucleotidi).
Infatti tali molecole possiedono dei gruppi ionizzabili, per cui, ad un determinato pH, sono presenti sottoforma ionica.

SEPARAZIONE MEDIANTE ELETTROFORESI SUL GEL 2D (Clicca qui >>)


L’ elettroforesi si basa sulla separazione in presenza di un campo elettrico e  di un tampone,ad un determinato pH, essenziale per mantenere costante lo stato di ionizzazione delle molecole da separare.

ELETTROFORESI SIEROPROTEICA (Clicca qui >>)


Nonostante che esistano diversi tipi di elettroforesi,in biologia molecolare si prende in considerazione solo l’ elettroforesi su supporto solido. La mobilità su un supporto solido dipende dal rapporto carica/massa.

BIOLOGIA MOLECOLARE (Clicca qui >>)


Quest’ultima può essere divisa in due gruppi:
Elettroforesi verticale: viene fatta su un supporto di poliacrilammide ed è la tipica elettroforesi per le proteine, anche se viene usata per gli acidi nucleici, quando si vogliono separare dei frammenti di DNA che differiscono per un nucleotide, situazione che si verifica quando si vuole sequenziare un frammento di DNA.
Elettroforesi orizzontale: viene fatta su un supporto di agarosio ed è la tipica elettroforesi per gli acidi nucleici..