I batteri: struttura e cosa sono

Appunto inviato da x6elisa
/5

Riassunto sui batteri: struttura, cosa sono, dimensioni, metabolismo, suddivisione, come si riproducono, relazioni con altri organismi, ruolo, deterioramento e dove si trovano (3 pagine formato doc)

BATTERI STRUTTURA

I batteri. I batteri sono cellule procariote: sono perciò prive di nucleo e non possiedono organuli cellulari, eccetto i ribosomi, attraverso i quali avviene la sintesi proteica.

La cellula batterica è delimitata da una membrana e, esternamente a questa, da una parete rigida ma semipermeabile, formata da zuccheri complessi. Alcuni batteri sono dotati anche un terzo strato di rivestimento, una capsula protettiva. Da questa capsula esterna emergono delle piccole estroflessioni di citoplasma, che consentono l’ancoraggio alle superfici. Molti sono dotati di uno o più flagelli, strutture lunghe e sottili che permettono il movimento, comuni anche a diversi organismi unicellulari e agli spermatozoi dei vertebrati.
Alcuni batteri hanno inoltre una componente lipidica. Nel citoplasma della cellula batterica si trova un anello principale di DNA e alcuni frammenti circolari extra di DNA, detti plasmidi.

La struttura della cellula batterica

COME SI RIPRODUCONO I BATTERI

Conosciamo i batteri relativamente da poco tempo: fu il chimico e biologo francese Louis Pasteur a scoprire la loro esistenza. Pasteur, mentre analizzava al microscopio alcune molecole d’acqua, vide che al loro interno erano presenti milioni di minuscoli organismi che si muovevano in un modo che egli definì “alquanto stravagante”: erano proprio i batteri.
Le dimensioni dei batteri sono di circa un millesimo di millimetro: essi possono essere visti solamente attraverso un microscopio ottico o elettronico. Dato che però appaiono trasparenti, devono essere colorati mediante la “colorazione di Gram”. Con questo metodo, i batteri vengono prelevati servendosi di un filo metallico e colorati con il violetto di genziana (un derivato metilico della pararosanilina) e, quindi, trattati con una soluzione ottenuta miscelando una parte di iodio, due parti di ioduro di potassio e 300 parti di acqua (soluzione di Gram); dopo questo trattamento vengono osservate le reazioni dei batteri al microscopio.

Batteri: struttura e caratteristiche

COSA SONO I BATTERI

I batteri possono reagire in due modi diversi: se diventano di colore viola hanno la componente lipidica e possono provocare malattie, se diventano rosa ne sono privi e risultano innocui. La colorazione di Gram si è rivelata un ottimo sistema per la classificazione dei batteri.
Un altro importante elemento che permette la classificazione di questi organismi è il metabolismo: tra gli eubatteri, distinguiamo infatti gli autotrofi fotosintetici, gli autotrofi chemiosintetici e gli eterotrofi. I primi sono gli organismi che compongono il fitoplancton delle acque marine e costituiscono il nutrimento per gli animali che vi vivono; i secondi demoliscono le molecole organiche per produrre ATP; i terzi sono presenti sotto forma di spore (stato di quiescenza) a causa delle condizioni ambientali avverse, spesso anaerobiche.