FERMENTAZIONE-RESPIRAZIONE

Appunto inviato da 6manuel6
/5

Osservazione del processo di respirazione e di fermentazione alcolica, mediante l’utilizzo del lievito di birra che agisce sul glucosio. (8 pagine formato doc)

LABORATORIO DI BIOLOGIA LABORATORIO DI BIOLOGIA Relazione su attività di laboratorio ALLIEVO: Pari Manuel CLASSE: 3aSTB TITOLO: RESPIRAZIONE-FERMENTAZIONE Qual è lo scopo dell'esperimento? Osservazione del processo di respirazione di fermentazione alcolica, mediante l'utilizzo del lievito di birra che agisce sul glucosio.
Sono stati utilizzati i seguenti materiali: STRUMENTI: palloncino gonfiabile VETRERIA: sei provette becker Tubicino di a U con tappo di gomma COMPOSTI: acqua tiepida(H2O)a circa 30°C glucosio (C6H12O6) idrossido di bario(Ba(OH)2) ALIMENTI: lievito di birra Si è proceduto nel modo seguente: INTRODUZIONE: IL LIEVITO Il lievito è una sostanza composta da microrganismi (funghi microscopici unicellulari) in grado di provocare, con gli enzimi da essi prodotti, una fermentazione. Il lievito può essere: lievito naturalese è composto da microrganismi sviluppatisi naturalmente.
Questo tipo di lievito, detto anche crescente, lievito di pane o lievito madre, si ottiene con diversi passaggi da un pezzo di pasta fresca di farina, lasciato riposare per circa due settimane alla temperatura di circa 25 °C e nel quale si sviluppano i fermenti dell'aria e della farina stessa che fanno gonfiare l'impasto. lievito artificialese è composto da microrganismi coltivati. Questo tipo di lievito, detto anche lievito di birra a causa del materiale di partenza usato una volta (residui della fabbricazione della birra), viene utilizzato per la panificazione industriale e si ottiene da colture selezionate di Saccaromices cerevisiae coltivate industrialmente.Il processo di produzione, partendo da melasso unito a sali nutritivi e a lievito madre, porta ad ottenere, attraverso successive fasi di fermentazione e di centrifugazione, il lievito pressato, chiamato così perchè posto in commercio in masse compresse.Per rendere attivo il lievito occorre la presenza dell'acqua, alla temperatura ideale di 37°C, in quanto superando questa temperatura il lievito muore, mentre se è più fredda non sviluppa. lievito mineralese è costituito invece da sostanze chimiche. Questo tipo di lievito si utilizza in pasticceria e viene ottenuto da svariate specie chimiche: durante la cottura esse liberano anidride carbonica che rigonfia la pasta. Molto usati il carbonato di sodio e di ammonio, ed il cremortartaro. I lieviti naturali e artificiali sono costituiti da funghi appartenenti a diverse classi; i più diffusi sono i saccaromiceti che operano la fermentazione del mosto d'uva (vino) dell'orzo (birra),e la lievitazione del pane. Il lievito di birra è considerato come la più ricca fonte per le vitamine del gruppo B, oltre che di acido folico e di minerali come cromo e zinco, enzimi e aminoacidi. Somministrato per uso dietetico e terapeutico non provoca fermentazione, resiste all'azione degli antibiotici, aiuta il fegato a svolgere la sua funzione, accresce la capacità di assorbimento dei carboidrati e stimola la produzione di anticorpi. E' un buon integratore di: vitamina B1 (tiamina)