L'apparato urinario

Appunto inviato da vittywaikiki
/5

Ricerca approfondita sull'apparato urinario: il rene, come funziona il sistema escretore umano, ecc... (fpormato doc - pg. 4) (0 pagine formato doc)

L'APPARATO URINARIO L'APPARATO URINARIO L'apparato urinario è costituito da: RENI organi che producono l'urina VIE URINARIE che comprendono -- PELVI RENALE -- CALICI RENALI -- URETERE -- VESCICA E URETRA e che servono per l'emissione dell'urina.
Con l'urina vengono eliminate le scorie del metabolismo cellulare (prodotti della degradazione delle sostanze proteiche) Il rene ha la funzione di depurare il sangue, di provvedere a regolare l'equilibrio idro - salinico e acido - base dell'organismo e di produrre le sostanze di tipo ormonale. IL RENE I reni (destro e sinistro) sono due grossi organi di colore rosso bruno, situati nella cavità addominale, addossati alla parete posteriore di questa, ai lati della colonna vertebrale. Caratteristiche del rene: Forma a fagiuolo con 2 facce (anteriore e posteriore) e 2 margini (laterale e mediale) Diametro longitudinale = 12 cm Diametro trasversale = 7 cm Spessore = 3 cm Faccia anteriore convessa, con peritoneo Faccia posteriore pianeggiante Estremità arrotondate Il margine mediale si affossa in una profonda incisione ILO DEL RENE Dx confina con: fegato, colon, parte discendente del duodeno Sin confina con: coda del pancreas, stomaco, milza, flessura sinistra del colon I reni, insieme alla GHIANDOLA SURRENALE sono contenuti nella LOGGIA RENALE Struttura del rene Ghiandola tubolare composta costituita da un ingente numero di NEFRONI Avvolto da tonaca fibrosa e da qui partono sottili setti che si connettono con la parete dei vasi sanguigni presenti al suo interno Costituito da: una zona esterna granulosa SOSTANZA CORTICALE che si prolunga negli intervalli delle piramidi e una striata interna ZONA MIDOLLARE costituita da formazioni piramidali (10-18), le piramidi del Malpighi, con la base rivolta all'esterno.
In ogni piramide si distinguono: una zona esterna formata da strie longitudinali parallele di color roso bruno (vasi) alternate a strisce chiare (raggi midollari) e una zona apicale con tanti fori detta anche area cribrosa. Il rene si può dividere in LOBI e LOBULI. Ogni LOBO RENALE è formato da una piramide del Malpighi, dalla sostanza corticale che la circonda e da quella in rapporto con la base. Ogni LOBULO RENALE è costituito da un raggio midollare e da quell'area compresa tra i vasi sanguigni adiacenti (la successione è: vaso - raggio midollare - vaso) e tutta la sostanza corticale che si trova in mezzo. VASI SANGUIGNI PRESENTI NEI LOBI Nel parenchima renale si trovano le ARTERIE INTERLOBARI, tra una piramide e l'altra ramificano in corrispondenza dei lobuli nelle ARTERIE INTERLOBULARI ARTERIOLE AFFERENTI che terminano a gomitolo. Da ciascun gomitolo ARTERIOLA AFFERENTE VENE INTERLOBULARI VENE INTERLOBARI. Le arterie interlobari provengono dall' ARTERIA RENALE e le vene interlobari dalla VENA RENALE. STRUTTURA DEL NEFRONE Le due regiuoni, midollare e corticale, evidenziano una rete di minuscoli filtri, o nefroni, ognuno dei quali scarica la sua urina nella cavità centrale del rene detta PELVI RENALE (ba