Biologia - Enterobatteriacee

Appunto inviato da 2448
/5

Appunti dettagliati su enterobatteriacee e altri batteri intestinali dell'uomo, degli animali e dell'ambiene... Descrizione di caratteristiche culturali. (6 pagine formato doc)

ENTEROBATTERI ENTEROBATTERI Sono un gruppo di bacilli Gram meno, asporigeni, mobili per flagelli peritrichi o immobili (solo shigella, klebsiella), di norma con pili.
Abitano l'intestino dell'uomo e degli animali. Sono aerobi - anaerobi facoltativi e di piccole dimensioni, capsulati o acapsulati. Coltivati in ANAEROBIOSI utilizzano il glucosio per via fermentativa producendo ACIDI e TALVOLTA GAS: in AEROBIOSI producono CITOCROMI e ricavano energia dalla completa ossidazione dell'ACIDO PIRUVICO, mediante ciclo di Krebs. Sono OSSIDASI NEGATIVI e CATALASI POSITIVI: riducono NITRITI a NITRATI. Enterobatteri PATOGENI: SHIGELLA, SALMONELLA, ESCHERICHIA e YERSINIA PATOGENI OPPORTUNISTI: PROTEUS, SERRATIA e KLEBSIELLA: COMMENSALI: ENTEROBACTER e CITROBACTER.
RAGGRUPPAMENTO ED IDENTIFICAZIONE DEGLI ENTEROBATTERI Utilizzano particolari subrstrati come fonte di Carbonio (acidi organici): es: acetato, malnato, citrato. Coltivazione su terreni con indicatore di pH (blu di bromotimolo) e con substrato che se utilizzato si avrà produzione di sost. Basiche e la reazione verrà indicata dal viraggio del colore. Presenza di specifici enzimi: ureasi (indicatore usato rosso fenolo + urea; i batteri producono ammoniaca e alcalizzano il terreno che da rosso diventa gialli), lisina. Si coltivano in ANAEROBIOSI, su un terreno con poco glucosio, con blu di bromotimolo Produzione di specifici prodotti terminali di alcune vie metaboliche: H2S; INDOLO(a partire da triptofano si evidenzia per aggiunta di p-dimetilamminobenzaldeide che si combina con l'indolo a formare un colore rosso) ACETOINO (che si verifica nella fermentazione e viene evidenziato con l'aggiunta di idrato di potassio e creatina che produce un complesso rosso). ACIDI ORGANICI (reazione del rosso-metile) Capacità di fermentare specifici zuccheri; COLTURA Terreni solidi: Triplo Zucchero e Ferro (T.S.I), Mac Conkey, Agar Salmonella - Shigella (S.S.), agar desossicolato - citrato. ANTIGENE ANTIGENE O: senza capsula (Ohne Hauch); ANTIGENE K: antigene capsulare (Kapsel); nelle salmonelle è chiamato ANTIGENE Vi, ovvero della virulenza. ANTIGENE H: (Hauch) antigene proteico flagellare; è presente negli enterobatteri mobili. Viene distrutto dal calore. AZIONE PATOGENA LE INFEZIONI POSSONO ESSERE: INFEZIONI INTESTINALI: come enteriti o gastroenteriti indotte direttamente. Sintomi enteriti: diarroici e/o dissenterici; gastroenteriti: vomito. In base all'azione patogena gli enterobatteri possono essere invasivi o non invasivi: INVASIVI: Shigella e salmonella: nella porzione finale dell'intestino (colon), penetrano nella mucosa e inducono ad alterazioni istopatologiche. Gli enterobatteri non producono enterotossine; NON INVASIVI: (alcune Escherichia coli): si localizzano nel tenue e producono una endotossina che induce attività secretoria nella mucosa intestinale e può portare a lesioni. INFEZIONI SISTEMATICHE: sono rappresentate da febbre enteriche nelle quali si verifica un interessamento intestinale da parte degli en