Tessuto muscolare: riassunto di biologia

Appunto inviato da misslucry91
/5

Il tessuto muscolare scheletrico, cardiaco, striato e liscio: caratteristiche, funzioni e classificazione (2 pagine formato doc)

TESSUTO MUSCOLARE: RIASSUNTO DI BIOLOGIA

Tessuto muscolare.

Il tessuto muscolare rappresenta una tipologia di tessuto altamente specializzato nello svolgere la contrazione dei muscoli. Le cellule di tale tessuto, denominate cellule muscolari, possiedono organuli e caratteristiche differenti rispetto a quelle che possiedono ulteriori tipologie cellulari. Il citoplasma presente all’interno di queste cellule muscolari prende il nome di sarcoplasma mentre la membrana cellulare invece è denominata sarcolemma.
All’interno del nostro corpo possiamo distinguere e riconoscere tre differenti tipologie e classificazione di tessuto muscolare: il tessuto muscolare scheletrico, il tessuto muscolare cardiaco ed infine il tessuto muscolare liscio. La modalità con cui avviene la contrazione è la medesima ma ciò che variato è la struttura e la programmazione interna delle cellule.     

Tessuto muscolare: riassunto di anatomia


TESSUTO MUSCOLARE SCHELETRICO

La prima tipologia di tessuto muscolare è rappresentata dal tessuto muscolare scheletrico che è composto da fibre muscolari di notevoli dimensioni.
Le cellule muscolari vengono denominate fibre muscolari e questo è dovuto alla loro caratteristica dimensione e caratteristiche. Possiede molteplici nuclei e le fibre muscolari scheletriche possiedono filamenti di actina e di miosina ordinati e collocati in modo equidistante all’interno dei raggruppamenti funzionali programmati che produce la classica immagine a fasce, appunto da questo viene la denominazione tessuto muscolare striato da cui prende il nome il tipo di tessuto muscolare.

Caratteristiche del tessuto muscolare: riassunto


TESSUTO MUSCOLARE STRIATO

Le cellule del tessuto muscolare striato non si contraggono senza che vi sia un segnale nervoso iniziale ed il sistema nervoso sovrintende all’accertamento volontario della loro operosità. Infatti, il muscolo scheletrico è considerato un muscolo striato volontario.    
Il tessuto muscolare cardiaco appare presente nel nostro organismo solamente all’interno del cuore. La cellula cardiaca muscolare possiede dimensioni più corte rispetto alla cellula muscolare scheletrica e possiede un unico nucleo centrale.
Le cellule presenti nel cuore sono particolarmente adese e ravvicinate e questa congiunzione avviene in zone concentrate denominate dischi intercalari. Il tessuto cardiaco è formato da una rete di cellule muscolari congiunte e diramate. Se le cellule vengono deteriorate non possono venir corrette poiché esse non sono in grado di dividersi e generare altre cellule identiche a loro.